Festival Francesco Alviti: un Palco all’Opera, venerdì 29 giugno


Traviata, Nabucco, Cavalleria Rusticana, Carmen, I racconti di Hoffman: sarà  il grande melodramma, con i suoi palpiti e le sue emozioni, di scena nella terza serata  del Festival Francesco Alviti, dedicato al giovane percussionista, scomparso nel febbraio del 2009, dopo aver lottato coraggiosamente contro il suo male. Nella suggestiva cornice di Piazza S. Giovanni, con i suoi alti muraglioni in pietra serena, venerdì 29 giugno, alle ore 21,30, le storie drammatiche, passionali, allegre, almeno nella loro apparenza, del melodramma saranno presentate dal Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres con l’Orchestra sinfonica Francesco Alviti, diretti da Mauro Gizzi, con lo spettacolo: Di tanti palpiti, nel quale Francesco suonava le percussioni.

Il melodramma ha sempre rappresentato nella cultura italiana lo strumento per ripercorrere la storia del nostro Paese nelle sue pagine gloriose ma anche in quelle tristi e in quelle della vita quotidiana, dei palpiti appunto. Fin dai suoi albori, agli inizi del ‘600 quando Giacomo Carissimi, musicista marinese, incoraggiato da un altro conterraneo, il card. Cesare Baronio, sorano, metteva in scena gli oratori sacri, con la rappresentazione degli episodi delle sacre scritture, il melodramma ha rappresentato la cultura italiana al suo massimo livello. Piazza San Giovanni si trasformerà così venerdì sera in un palco all’opera appunto dove sarà possibile ascoltare le voci soliste dei soprani Vittoria D’Annibale,  Mariagrazia Molinari,  del mezzosoprano Fabiola Mastrogiacomo, del tenore Enrico Talocco, del basso Adriano Scaccia. Al pianoforte ci sarà Silvia Palombo, all’organo Alessandra Maura. L’orchestra Francesco Alviti, nata grazie all’impegno degli amici di Francesco, sempre diretta da Mauro Gizzi, eseguirà anche l’intermezzo della Cavalleria Rusticana.

Qui foto e video del Concentus

concentusfabraternus

www.concentus-fabraternus.com

?alb=10
Intanto prosegue il successo delle serate del Festival: dopo l’inaugurazione da parte dell’Ensemble di percussioni del Conservatorio Licinio Refice di Frosinone, mercoledì 27 è stata la volta dell’Orchestra di Fiati della Città di Ferentino, diretta da Alessandro Celardi che ha presentato un applauditissimo programma di musica latino americana che ha portato gli spettatori a confrontarsi con la cultura cubana, quella haitiana e quella argentina con la sorpresa dell’esecuzione alla fisarmonica del tango Adios Noniño di Astor Piazzolla nel 20° anniversario della scomparsa del grande musicista che ha dato al tango la dignità della musica colta ed internazionale. Applausi a profusione da parte del pubblico che aveva gradito anche l’esibizione della Banda Giovanile di Ferentino, diretta da Luigi Bartolini.

Qui le prime foto della magnifica serata 5758871311955922561

3 risposte a "Festival Francesco Alviti: un Palco all’Opera, venerdì 29 giugno"

Add yours

  1. Grazie per tutte le vostre attività. Ci sarò. E ho convocato tante amiche per lo spettacolo.

  2. solo un rimpianto: non aver potuto partecipare per vari impegni, resta per ora una aspirazione!…
    Comunque un “bravissimi” da quello che intravedo è un Festival che “ci acchiappa parecchio”!
    Carlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: