Ogni alunno è una storia che si compie


di Alessandro D'Avenia «Ogni alunno è una storia che si compie». Alessandro D’Avenia, autore di Bianca come il latte, rossa come il sangue e Cose che nessuno sa, insegna Italiano e Latino. Ha un sito, Prof 2.0, dove raccoglie le sue riflessioni da insegnante. Lo abbiamo intervistato sulle sfide che la scuola italiana sta affrontando,... Continue Reading →

Ravasi: bisogna imparare la nuova grammatica


di Nicola Nuti, per http://www.newscattoliche.it Il Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, a margine del Convegno “Crescere tra le righe”, ha detto che “nei media c’è tante volte un deserto culturale, in tv, ma anche su internet”. “E’ necessario non uscire da questi media ma starci dentro e dare la grandissima ricchezza patrimoniale,... Continue Reading →

Un tram chiamato Ceccano


Tennessee Williams ci perdonerà ma la tentazione è stata irresistibile: a Brest ci sarà un tram che si chiamerà Ceccano. Proprio cosi': dopo la Médiathèque ad Avignone e l'asteroide scoperto da Gianluca Masi ora anche uno dei treni in servizio nella regione di Brest porterà il nome di Ceccano. Infatti  nella cintura urbana del grande... Continue Reading →

Vergine madre, figlia del tuo figlio


Vergine madre, figlia del tuo figlio, umile e alta più che creatura, termine fisso d’eterno consiglio, tu se’ colei che l’umana natura nobilitasti sì, che ‘l suo fattore non disdegnò di farsi sua fattura. Nel ventre tuo si raccese l’amore per lo cui caldo ne l’eterna pace così è germinato questo fiore. Qui se’ a... Continue Reading →

Papa Francesco sotto la pioggia: famiglia di Dio


Siamo un'unica famiglia”. Lo ha affermato questa mattina Papa Francesco all’udienza generale celebrata in Piazza San Pietro di fronte a oltre 90 mila persone, con la quale ha inaugurato un nuoco ciclo di catechesi sul mistero della Chiesa. Un’udienza caratterizzata a tratti da una pioggia intensa, sopportata dal Papa sulla jeep scoperta senza alcun riparo.... Continue Reading →

Il tuo salotto erano la strada e la scuola


di Alessandro D'Avenia Caro 3P, ti hanno fatto beato, anzi no, ti hanno proclamato beato, perché beato già lo sei. ‘Santo’: ti rendi conto? Quando qualcuno ti diceva provo­catoriamente «monsignore» tu ri­spondevi con una colorita espres­sione palermitana: «A tto’ patri», «A tuo padre». Così, dalle nostre par­ti, si rimanda al mittente un’offesa. Non ti piaceva... Continue Reading →

Mozart Requiem, due esecuzioni a Frosinone, il 6 e il 9 giugno


La forza del Requiem, le note terrificanti del Dies Irae, la dolcezza della misericordia di Dio, la consapevolezza della redenzione: tutto questo trova la sua espressione massima nella Messa per i Morti, nel Requiem appunto che Mozart compose nel 1791, fino al 5 dicembre, giorno della sua morte. Impressionante coincidenza, come se avesse scritto per... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: