Ceccano e i suoi barbari: maleducati e probabilmente… incoscienti…


albero_piazzale_xxv_aprile_-_ceccano1Probabilmente ha ragione Nalli: neppure si rendono conto di quello che stanno facendo e pensano di essere nel loro diritto. Antonio Nalli ha scritto in questi giorni della maleducazione di alcuni giovinastri che si trattengono fino a notte fonda a chiacchierare ad alta voce sotto le finestre delle abitazioni, impedendo alle persone di dormire, ha scritto del fracasso di motorini rombanti alle due di notte, di urla, di parolacce… I protagonisti dell’impresa si sono piccati per la protesta di Nalli e hanno inscenato altre poco simpatiche manifestazioni che hanno ulteriormente turbato il collega giornalista che ha scritto nel suo blog di come i ragazzi siano sicuri di sé come se stessero difendendo il diritto di fare come si vuole. Nessuna mortificazione, nessun gesto di scusa… Ecco il racconto di Nalli

L’articolo sui “barbari” nel quale avevo riportato alcune riflessioni del giornalista Maurizio Blondet, nonché il pensiero del filosofo Ortega Y Gasset, ha scatenato quelle reazioni che appunto gli stessi Blondet ed Ortega avevano previsto. Invece di riflettere, pensare di aver sbagliato qualche tipo di comportamento e dunque chiedere scusa, i “barbari” hanno reagito con ciò che riesce loro meglio: la violenza! Un gruppo di loro, in modo del tutto premeditato, si è presentato la sera dello scorso mercoledì, intorno alle 21:15, sotto la mia abitazione. Hanno cominciato ad inveire parole offensive contro la mia persona, pronunciando nome e cognome, in modo particolare uno di loro, probabilmente il capo della “tribù”, che mi ha definito testualmente un giornalista di merda e tanto altro ancora di ben più grave.

Non trovandomi in casa, hanno pensato bene di accanirsi su mia madre, aggredendo verbalmente anche lei con parole irripetibili!

Continua a leggere qui http://antonionalli.wordpress.com/2013/08/30/barbari-blondet-e-ortega-avevano-ragione-ad-un-articolo-rispondono-con-la-violenza/

Una risposta a "Ceccano e i suoi barbari: maleducati e probabilmente… incoscienti…"

Add yours

  1. capisco pienamente l’amarezza che si prova ! in una società che progredisce alla velocità della luce ci si aspetta un pò più di “civiltà” ed “educazione”, rispetto per gli altri…ma purtroppo insorge l’ignoranza e l’inciviltà! a parte una minoranza, la maggior parte dei ragazzi di oggi mi sembra, almeno nella mia realtà, una massa di IGNORANTI! ,a discapito del nostro futuro! nessun valore molare e tanta voglia di trasgressione! sperimentato sulla mia pelle purtroppo! mi è capitato di essere stata aggredita e offesa sul lavoro da un cliente che non ha voluto sentir ragioni per un disservizio ricevuto ( da lui creato tra l’altro) . nessun rispetto per chi lavora e ha più esperienza in un certo settore rispetto a chi è al di là di un bancone e soprattutto…nessun rispetto per una Donna! mancanza di civiltà! poveri noi !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: