Comuni, tra assenteismo e aumento dei compensi agli amministratori


di Gerardo Masi* Apprendo dalla stampa nazionale la seguente notizia: STIPENDIO DEI SINDACI E DEGLI AMMINISTRATORI  LOCALI AUMENTATO FINO AL 160%.  Ho dovuto rileggerla diverse volte data la sua portata, uscita quasi in concomitanza della recente tornata  elettorale che ha visto come unico vincitore l’ASSENTEISMO.  La gravità del fenomeno derivante dalle percentuali, richiederebbe la massima... Continue Reading →

Frosinone, incendi, il prefetto: i sindaci non hanno rispettato il piano di prevenzione


Di fronte allo scempio che stanno subendo le colture e i boschi, soprattutto nella parte meridionale della provincia di Frosinone, ultimo oggi l'incendio che ha distrutto il parco archeologico del castello di S. Tommaso d'Aquino a Roccasecca, il prefetto Portelli non usa mezzi termini, rimproverando i sindaci di non aver rispettato il piano di prevenzione... Continue Reading →

Ceccano, il Comune aggiorna i dati del contagio, 74, di cui 4 ricoverati. Dall’inizio 482 casi, tasso 207, Frosinone 1237, tasso 268


Palazzo Antonelli ha aggiornato i dati al 7 gennaio: 74 positivi, di cui 4 ricoverati. Intanto il Seresmi ha pubblicati i dati complessivi al 3 gennaio: a Ceccano dall'inizio della pandemia ci sono stati 482 casi, con un tasso di 207 ogni 10 mila abitanti, a Frosinone il tasso sale a 268, con 1237 casi... Continue Reading →

Autovelox, illegittimi se non revisionati periodicamente


Autovelox, storica sentenza della Corte costituzionale: gli apparecchi di rilevazione della velocità sulle strade, se non revisionati periodicamente, non sono regolari e dunque le multe non sono legittime. Si tratta di una pronuncia che potrebbe davvero generare un ciclone di ricorsi, dal momento che la sentenza 113/2015 della Consulta ha di fatto bocciato la parte del... Continue Reading →

Donazione organi, soltanto in 24 comuni su 8000


Soltanto in 24 comuni italiani su oltre 8000 si può rilasciare la dichiarazione di essere disponibili alla donazione di organi. Negli altri 8000 no, perché le amministrazioni non hanno ancora adempiuto alle norme previste dall'apposita legge. Nei 24 comuni virtuosi, al momento del rinnovo della carta di identità, viene chiesto al cittadino se vuole o meno... Continue Reading →

Smart cities? qualche idea per i sindaci che vogliono cambiare le loro città


di Michele Vianello Smart Communities Strategist Mi permetto di avanzare, in tutta amicizia, qualche consiglio a chi oggi si é trovato ad amministrare una qualsiasi città italiana. Anche se durante la campagna elettorale il candidato sindaco aveva avanzato proposte coraggiose in materia di I.T., oggi si trova a dedicare la maggior parte del suo tempo e... Continue Reading →

Il Pd e la gestione dei rifiuti: e se si prendesse un manager olandese?


Il Pd ha nelle mani il futuro immediato della nostra terra: non ci sono avversari, altre parti politiche capaci di contrastarlo. Al Pd tocca ora nominare i vertici di aziende che governano delicati meccanismi che riguardano la nostra vita di tutti i giorni. Assistiamo ad uno scontro sui nomi per la direzione della Saf, che... Continue Reading →

Lazio, verranno abolite le comunità montane


Sono state per anni il rifugio per politici non rieletti, prebende per ricompensare meriti elettorali presentati all'incasso: hanno fatto di tutto: pubblicato libri, fondato musei non visitati da nessuno, promosso attività culturali, poco a che fare insomma con la montagna. Ora, ci informa Daniela Bianchi, consigliere regionale, comincia il processo per la cancellazione. Scrive Bianchi: è iniziato... Continue Reading →

Facebook e comuni, un’analisi


Da tempo si discute dell'opportunità da parte dei comuni  di essere presenti sui social networks come facebook per comunicare con i cittadini. Deborah D'Agostino ha studiato il fenomeno cercando di capire se i  Comuni riescano davvero a coinvolgere i propri abitanti attraverso questi strumenti. Quanto è efficace il dialogo instaurato su queste piattaforme? Uno studio, condotto... Continue Reading →

Borse di studio, rinvio al 9 giugno


La Regione Lazio ha rinviato al 9 giugno il termine per la concessione degli assegni di studio per l'acquisto dei libri di testo e al 15 quello per le borse di studio ai figli dei lavoratori svantaggiati. Le domande vanno presentate ai comuni. Tutto qui ?id=Avviso-Pubblico-per-le-richieste-di-concessione-di-borse-di-studio-a-figli-di-lavoratori-svantaggiati-anno-accademico-e-anno-scolastico-2011-2012_139 e qui default.asp?id=316&documento_id=7739

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: