Ceccano, da quel depuratore una marea di veleni


C’è grande preoccupazione a Ceccano per quanto evidenziato dalla Direzione Antimafia nell’indagine sul depuratore Asi di Colle S. Paolo, che ha portato a due arresti e a 14 indagati. Secondo l’accusa, mossa dai magistrati della DDA, come si legge nell’articolo de L’Inchiesta, nel 2020 dal depuratore sarebbero finiti nel Sacco scarichi illeciti in ben 328 occasioni, mentre nei primi mesi del 2021 gli sforamenti erano arrivati a 181. Tali sversamenti accadevano, si legge nel provvedimento del GIP, a causa dell’inefficiente depurazione dei reflui in ingresso presso l’impianto, caratterizzato da criticità ambientali e impiantistiche, nonché dalla costante presenza di “scarichi anomali” da parte delle consorziate, nei confronti delle quali mai si è posto rimedio. Lo riporta il sito Etruria news. Questi scarichi contenevano sostanze inquinanti, determinando un deterioramento significativo e misurabile dell’acqua del fiume. L’accusa è che le aziende denunciate si arricchissero, martoriando un territorio già seriamente compromesso. A questo si aggiunge l’accusa relativa allo smaltimento dei fanghi, residuo della depurazione, che venivano trasportati in maniera irregolare in discariche toscane. Sempre in Toscana, secondo l’accusa, i proventi ricavati da tali illeciti erano reinvestiti in campionati di calcio. Naturalmente bisognerà attendere l’esito del processo per attribuire le reali responsabilità. Però, quel depuratore aveva ricevuto nel 2019 la certificazione ambientale della provincia di Frosinone, nonostante il parere contrario dell’ARPA Lazio. Non sarebbe il caso che la politica si occupi finalmente di questo problema, non delegando alla magistratura funzioni che invece sarebbero proprie di una classe dirigente? La schiuma nel fiume, le mamme di Piazza Berardi, la puzza merdosa e quella delle crocchette… cos’altro ci vuole per intervenire con decisione, tutti insieme, superando gli steccati tra le forze politiche, sugli scarichi industriali dell’Asi di Frosinone a tutela della salute dei cittadini?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria @ La Statale

Risorse web per la storia, novità ed eventi della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica, Università degli Studi di Milano

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: