Allons enfants!


Allons enfants de la Patrie Le jour de gloire est arrivé Contre nous de la tyrannie L’étendard sanglant est levé Entendez vous dans les campagnes Mugir ces féroces soldats Ils viennent jusque dans vos bras, égorger vos fils, vos compagnes Aux armes citoyens! Formez vos bataillons! Marchons, marchons, Qu’un sang impur abreuve nos sillons. 14-juillet_5167.h

La scienza? nacque nel Medioevo, base della modernità


di Antonio Giuliano Altro che secoli bui. «Mille anni vissuti dall’uomo senza che abbia espresso niente di bello? A chi si vuole darlo a credere?». Così Régine Pernoud già nella prima metà del Novecento attaccava la leggenda nera che da secoli squalifica il Medioevo. La storica francese fu tra le prime voci a firmare libri controcorrente... Continue Reading →

24 maggio, un museo della guerra al Liceo di Ceccano


Un museo della guerra: elmetti austriaci ed italiani, maschere antigas, contenitori, gavette, rampini da roccia, una spoletta per shrapnel, le temibili bombe che esplodevano in aria per ferire più uomini, vanghe da trincea, il diario di un combattente, foto, un macinino da caffé per le trincee, il tutto avvolto da una bandiera italiana e una... Continue Reading →

24 maggio, il tributo di sangue di Ceccanesi


L'omaggio al Monumento ai caduti da parte del Liceo di Ceccano ha fatto riscoprire lo spaventoso tributo di sangue pagato dai giovani ceccanesi all'inutile strage della I Guerra Mondiale. Ad ognuno di quei nomi scolpiti corrisponde una vita, un insieme di affetti, di amori, di speranze, recise dai proiettili. La corona di rossi papaveri vuol... Continue Reading →

24 maggio 1915, il mormorio del Piave – 100 anni di memoria e mille papaveri rossi al Liceo di Ceccano


Il 24 maggio 1915 l’Italia entrava in guerra: l’entusiasmo di quei giorni, il maggio radioso, sarebbe stato ben presto spento dal crepitio delle mitragliatrici e dalle nuvole di gas tossico. Centinaia di migliaia di ragazzi, le loro famiglie, i loro amici, avrebbero fatto la dura esperienza dell’inutile strage, come Benedetto XV definì la guerra che... Continue Reading →

La nascita del terrorismo, il regista Pannone al Liceo di Ceccano, sabato 9 maggio, ore 10,15


Gli anni del terrore, gli anni di piombo, ebbero la loro origine armata a Reggio Emilia in un appartamento che fece da punto di riferimento per alcuni giovani usciti dal Pci, decisi ad effettuare la tragica scelta della clandestinità e del terrore. Assassini, rapine, gambizzazioni, ferimenti, fino al marzo del 1978 con il rapimento di... Continue Reading →

Ceccano, castello, martedì 5 maggio ultima visita guidata nell’ultimo giorno d’apertura


Riceviamo e pubblichiamo da Rita Irene Cipriani Questa mattina ho avuto il piacere di fare una interessante visita guidata con un gruppo di 42 studenti , 21 del Liceo scientifico e linguistico di Ceccano e 21 ragazzi del Liceo N.D. Le Ménimur di Vannes, Francia, in occasione dello scambio di classi in atto presso il... Continue Reading →

La Commedia, paradigma del viaggio cui è chiamata l’umanità


Così papa Francesco nel messaggio commemorativo per i 750 anni dalla nascita di Dante. Ecco le parole di papa Francesco: vorrei unirmi anch’io al coro di quanti considerano Dante Alighieri un artista di altissimo valore universale, che ha ancora tanto da dire e da donare, attraverso le sue opere immortali, a quanti sono desiderosi di... Continue Reading →

L’onorevole contadino, un’intervista al sen. Angelo Compagnoni


E' stato uno dei protagonisti della storia del XX secolo a Ceccano e in Italia soprattutto per le politiche relative all'agricoltura: bracciante, contadino, entrò in politica subito dopo la guerra, nelle fila del Pci arrivando ad esserne deputato e senatore per quattro legislature. Tornato a Ceccano, Angelo Compagnoni è stato sindaco della città alla fine... Continue Reading →

1915, il calvario dei cristiani armeni


Il 24 aprile è la Giornata della memoria del genocidio armeno. La data è legata alla notte tra il 23 e il 24 aprile 1915 quando vennero compiuti i primi arresti tra l'élite armena di Costantinopoli, dando vita a una persecuzione che coinvolse 1.200.000 persone. Nelle regioni orientali dell’Impero ottomano assieme agli armeni furono trucidati anche assiri,... Continue Reading →

Marika Venezia: la libertà è così bella


Sabato mattina, in occasione del focus Resistenza in lettere, che si svolge nell'ambito del Meeting Cinema6Storia, sarà ospite al Teatro Manzoni  di Cassino Marika Venezia, moglie di Shlomo, recentemente scomparso, che testimonierà sul periodo della guerra e la deportazione degli ebrei nei campi di concentramento. Abbiamo realizzato questa intervista telefonica per il nostro sito. Marika Venezia è la... Continue Reading →

Il papa ricorda il genocidio armeno e tutte le tragedie dei due ultimi secoli


di Andrea Tornielli «Purtroppo ancora oggi sentiamo il grido soffocato e trascurato di tanti nostri fratelli e sorelle inermi, che a causa della loro fede in Cristo o della loro appartenenza etnica vengono pubblicamente e atrocemente uccisi – decapitati, crocifissi, bruciati vivi –, oppure costretti ad abbandonare la loro terra». Nel saluto iniziale della messa... Continue Reading →

Accanto agli esuli istriani


Ecco il testo dell'orazione pronunciata dall'inviata di Avvenire Lucia Bellaspiga martedì 10 a Montecitorio, che ha introdotto il "Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata", presente il  capo dello Stato, Sergio Mattarella, la presidente della Camera, Laura Boldrini e il presidente del Senato, Pietro Grasso. La mia prima volta a Pola, da... Continue Reading →

Giorno del Ricordo, lo speciale di Rai Storia


In occasione del "Giorno del ricordo" - che ricorre il 10 febbraio di ogni anno e che fu istituito dal Parlamento con legge del 2004 per ricordare i massacri delle foibe - Raistoria ha preparato uno Speciale con alcuni video sull'argomento. Tra il 1943 e il 1947 in Istria migliaia di vittime italiane (tra i 5.000... Continue Reading →

Foibe, la memoria passa ai figli


di Lucia Bellaspiga A dieci anni dall’applicazione della legge che istituì il 10 Febbraio "Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata", sono centinaia le cerimonie in tutta Italia. Oggi alle 16.30 alla Camera la commemorazione del capo dello Stato, Sergio Mattarella, e della presidente della Camera, Laura Boldrini (la diretta... Continue Reading →

Per le vittime delle foibe, il Giorno del Ricordo al Liceo di Ceccano


 Sarà un'allieva, Marta Palombi, V E, a guidare i propri compagni nel Giorno del Ricordo, la giornata dedicata alle vittime delle foibe, con la proposta del quadro storico e della situazione del dibattito storiografico. . Secondo le indicazioni della  Legge 30 marzo 2004, n.92, il Liceo di Ceccano celebra il Giorno del Ricordo al fine di conservare... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: