Ceccano, il cemento mette a rischio l’ambiente


ceccano22Dall’arch. Anita Mancini riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Sebbene la nostra Costituzione all’articolo 9 tuteli “il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”,  non sempre le amministrazioni locali del nostro territorio hanno saputo (voluto) tenerne conto. A giudicare dai metri cubi di cemento che sono stati riversati su Ceccano negli ultimi dieci anni parrebbe, al contrario, che il paesaggio sia stata sacrificato senza troppe remore sull’altare della rendita speculativa. Questo ha portato ad un consumo indiscriminato di suolo ed al fenomeno noto come  “soil sealing”: il terreno, cioè definitivamente impermeabile, ovvero coperto da materiali come cemento e asfalto e altri materiali inerti che non permettono il passaggio di liquidi, in particolare acqua, riducendone drasticamente lo scambio tra suolo e atmosfera. Tale fenomeno è uno tra i più incisivi tra quelli che riguardano il degrado del suolo, al punto da annoverarlo tra le problematiche “serie” a livello UE,  perché  espone a rischi sempre più gravi le aree urbanizzate in caso di  eventi meteorologici severi e talora estremi. Un’area permeabile (come ad esempio un’area a bosco) riesce ad assorbire gran parte della pioggia che riceve: più dell’80%, mentre  su un suolo impermeabile  l’acqua piovana  non assorbita aumenta  con il perdurare della pioggia.  Da qui, i fiumi d’acqua che dai margini della strada precipitano poi  nelle scarpate, trascinando anche sostanze inquinanti   e che possono causare il  “dilavamento” cioè l’erosione del terreno e di qui il rischio di frane e smottamenti, in un territorio già fragile ed a rischio idrogeologico.  L’obiettivo dell’azzeramento del consumo di suolo è stato definito a livello europeo già con la Strategia tematica per la protezione del suolo del 2006 , che ha sottolineato la necessità di porre in essere buone pratiche per ridurre gli effetti negativi del consumo di suolo e, in particolare, della sua forma più evidente e irreversibile: l’impermeabilizzazione, appunto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: