70 anni fa, 4 giornate d’Italia


4giornIl 30 settembre 1943 si concludeva a Napoli un episodio storico di insurrezione popolare tramite il quale, i civili, con l’apporto di militari fedeli al cosiddetto Regno del Sud,riuscirono a liberare la città partenopea dall’occupazione delle forze armate tedesche. 4 giornate dell’Italia che ci piace sempre avere in mente, 4 giornate dedicate all’eroismo dei giovani per la loro patria.

L’avvenimento, che valse alla città di Napoli il conferimento della medaglia d’oro al valor militare, consentì alle forze alleate di trovare al loro arrivo, il 1ºottobre 1943,una città già libera dall’occupazione nazista, grazie al coraggio e all’eroismo dei suoi abitanti ormai esasperati ed allo stremo per i lunghi anni di guerra. Napoli fu la prima, tra le grandi città europee, ad insorgere con successo contro l’occupazione nazista. Delle “Quattro Giornate di Napoli” è stata data anche un’interpretazione alternativa a quella corrente, che intende sottolinearne la natura di «resistenza civile e popolare» e di concreto e nobile esempio di«difesa sociale e non violenta» (essendo state utilizzate largamente tecniche non violente come: la non-collaborazione, il boicottaggio, il sabotaggio, il rifiuto della militarizzazione della vita civile e la creazione di organismi paralleli), grazie alle quali un’intera città seppe liberarsi da sola dal giogo nazista. Alla memoria delle “Quattro Giornate di Napoli”, è stata dedicata l’omonima piazza Quattro Giornate, nel quartiere Vomero, in prossimità dello Stadio Arturo Collana, oggi sede della stazione Quattro Giornate della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, già teatro della maggior parte degli scontri dell’insurrezione. Lapidi commemorative si trovano in via Belvedere (Masseria Pagliarone) dettata da Aldo De Gioia della Commissione toponomastica delcomune di Napoli, sempre al Vomero, a via Luigi Sturzo (Masseria Pezzalonga) all’Arenella, all’ingresso del Palazzo della Borsa in Piazza Bovio, presso il Bosco di Capodimonte, in via Santa Teresa degli Scalzi, sul ponte della Sanità (dedicato a Maddalena Cerasuolo, medaglia di bronzo al valor militare) e in Piazza Nazionale.

Un monumento «allo scugnizzo», figura simbolodell’insurrezione, sorge invece alla Riviera diChiaia, in piazza della Repubblica.Il monumento fu progettato dallo scultore Marino Mazzacurati nel 1963, e consiste in unastatua di pietra che ritrae gli scugnizzi su ognuno dei quattro lati dellascultura. Queste le decorazioni al ValorMilitare assegnate neldopoguerra per l’eroismo della città di Napoli e dei suoi abitanti:

Medaglia d’oro al valormilitare (alla città di Napoli)

Medaglie d’oro al valormilitare (alla memoria)

·                   Gennaro Capuozzo, detto Gennarino, (12 anni)

·                   Filippo Illuminato (13 anni)

·                   Pasquale Formisano (17 anni)

·                   Mario Menechini (18 anni)

Medaglie d’argento al valormilitare

·                   Giuseppe Maenza (alla memoria)

·                   Giacomo Lettieri (alla memoria)

·                   Antonino Tarsia in Curia

·                   Stefano Fadda

·                   Ezio Murolo

·                   Giuseppe Sances

·                   Francesco Pintore

·                   Nunzio Castaldo

·                   Fortunato Licheri

Medaglie di bronzo al valormilitare

·                   Maddalena Cerasuolo, detta Lenuccia

·                   Domenico Scognamiglio

·                   Ciro Vasaturo

Una risposta a "70 anni fa, 4 giornate d’Italia"

Add yours

  1. A volte, leggendo queste storie, io mi faccio una domanda… “Se fossi vissuto in quei tempi bui cosa avrei fatto? Come mi sarei comportato? “. Non c’è possibilità di risposta e ringrazio il Signore di non essere mai stato messo alla prova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: