Ceccano, blu tempestoso per i parcheggi


Ha suscitato tanti malumori la delibera con cui Palazzo Antonelli ha deciso di appaltare all’esterno la gestione dei parcheggi nella cittadina vetuscolana, una valanga di strisce blu anche nei grandi parcheggi, da sempre aree di decompressione del traffico cittadino. In particolare le proteste riguardano soprattutto i parcheggi di Piazzale Bachelet, di Piazzale XXV Aprile e quello della stazione ferroviaria. D’altronde la protesta era immaginabile: da anni, a Ceccano, il parcheggio è lasciato nel disordine più totale, a cominciare dalla stessa Piazza Municipio e da Piazza XXV Luglio, tanto da far ridurre man mano le risicate aree pedonali davanti S. Sebastiano e a Largo Tomassini. Le persone si sono abituate all’assenza di controlli ed ora una disciplina così diversa, senza nessuna illustrazione pubblica o strategia di comunicazione da parte dell’amministrazione, non poteva certo suscitare entusiasmi favorevoli. E poi, sono in molti a mettere in evidenza alcune incongruenze nel provvedimento dell’amministrazione. Intanto la sproporzione tra la quota degli introiti destinata al comune, il 15%, e quella per la ditta appaltatrice, il restante 85, inoltre il fatto che si inseriscano le strisce blu anche nelle grandi aree di parcheggio e non soltanto in quelle in cui è opportuno invece sia regolato in maniera più serrata, Piazza XXV Luglio, Piazza Berardi, via Matteotti, Borgo Berardi ad oggi lasciate nella confusione più assoluta. Fino a quanti hanno denunciato che ci siano stati improvvisati cambi di colore nelle strisce da blu a bianco, da bianco a blu, che favorirebbero alcune attività commerciali piuttosto che altre, mentre addirittura, nel piano di Palazzo Antonelli, sarebbero scomparsi posti per disabili e per donne in attesa. Insomma, sembra proprio ci sia necessità di una revisione della proposta dell’amministrazione.

Una risposta a "Ceccano, blu tempestoso per i parcheggi"

Add yours

  1. STRISCE BLU, STRISCE BIANCHE- PERCHE’ NON FARE PURE LE STRISCE GIALLE PER I RESIDENTI COME AVVIENE IN MOLTI CENTRI TURISTICI IN ITALIA FACENDO PAGARE UN CANONE ANNUALE PER ESERCITARE EQUITA’ TRA CITTADINI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria @ La Statale

Risorse web per la storia, novità ed eventi della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica, Università degli Studi di Milano

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: