Ceccano, il commissario contro i siti meteo


Il commissario prefettizio di Ceccano, Giuseppe Ranieri, si è arrabbiato: c’è qualcuno che pubblica previsioni meteo non conformi a quelle ufficiali diffuse dalla protezione civile. E minaccia di denunciare chiunque pubblichi quelle previsioni, con l’accusa di procurato allarme. Lo si legge in un comunicato sul sito ufficiale del comune di Ceccano. Potete leggerlo comodamente qui

Il blog che state leggendo, che è un semplice sito personale, che nessuno è obbligato a leggere, utilizza da tempo le informazioni meteorologiche del più grande sito di previsioni meteo in Europa, MeteoGroup, che ha uffici di previsione in tutti i paesi del continente. Il sito emette allerta meteo con una logica identica per ogni paese europeo, con 6 livelli di gravità. Di solito è molto preciso. Per oggi aveva previsto venti forti e piogge. E poi ognuno si fida dei siti che preferisce…

Le “allerta” della Protezione Civile sono ben altra cosa e sono lo strumento attraverso il quale coloro che hanno responsabilità assumono le decisioni relative alla sicurezza dei cittadini. Come si legge sul sito della Protezione Civile: le previsioni meteo a fini di protezione civile sono diverse dalle classiche “previsioni del tempo” perché evidenziano situazioni potenzialmente dannose per persone o cose. Sono elaborate dalle Regioni e dal Dipartimento e vengono sintetizzate quotidianamente nel Bollettino di vigilanza meteorologica nazionale.

Sulla base degli eventi meteo previsti ciascuna Regione e Provincia Autonoma valuta le situazioni di criticità idrauliche e idrogeologiche (allagamenti, frane, alluvioni…) che si potrebbero verificare sul territorio. Queste valutazioni confluiscono nel Bollettino di criticità nazionale/allerta che viene prodotto quotidianamente dal Dipartimento. È compito poi delle Regioni e delle Province Autonome diramare le allerte per i sistemi locali di protezione civile, mentre spetta ai Sindaci attivare i piani di emergenza, informare i cittadini sulle situazioni di rischio e decidere le azioni da intraprendere per tutelare la popolazione.

Ora, è molto importante che, finalmente, anche a Ceccano, ci si renda conto di quanto sia fondamentale informare i cittadini con rapidità e soprattutto con autorevolezza. Troppe volte nel passato questo blog è stata l’unica fonte di informazione per tanti lettori. Per maggiore chiarezza, da questo momento in poi, le eventuali nuove pubblicazioni di allerta meteo, pubblicate da questo blog, riporteranno anche la dicitura “allerta meteo non proveniente dalla Protezione Civile”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: