Festival Francesco Alviti, Ceccano,dopo il Magnificat e il tango ora tocca all’opera


La Traviata a Piazza S. Giovanni a Ceccano, venerdì 28 giugno, alle 21,30: sono i solisti del Conservatorio Licinio Refice di Frosinone a metterla in scena, nella terza serata del Festival Francesco Alviti, dopo il commovente Magnificat a Santa Maria a fiume con il Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres, diretto da Mauro Gizzi, e la serata dedicata alle sonorità del tango ed oltre con il duo notturno di Daniele Ingiosi e Marco Attura. L’opera di Verdi vedrà come interpreti Giada Sabellico, Loretta Fabrizi, Moon young Hwang, Seungyeon ke, Christian Jacobelli, Dong yeong Seong, Veronica Spinelli e Domenico Raco, pianista concertatore Alessia Capoccia mentre il progetto artistico è di Monica Carletti. Sabato 29 giugno largo ai giovani, con l’entusiasmo dell’orchestra e del coro del Liceo di Ceccano, diretti da Massimiliano Malizia, cui seguirà, il 30 giugno, il concerto di trombe con i loro squilli attraverso i secoli, concertati da Angelo Cavallo. Ancora giovani alla ribalta lunedì 1° Luglio con la Banda Giovanile di Ferentino e con il debutto della Junior Band della città gigliata, dirette rispettivamente da Luigi Bartolini e da Andrea Picchi. La serata successiva, martedì 2 luglio, vedrà il concerto dell’Orchestra di fiati di Ferentino, diretta da Alessandro Celardi che proporrà Festa: il sacro nel tempo, concerto che verrà eseguito alla fine di luglio a Matera per le manifestazioni della capitale europea della cultura. E non è finita: venerdì 5 Luglioci sarà il grande ritorno dei percussionisti del Conservatorio di Frosinone, guidati da Carlo Di Blasi, mentre domenica 7 luglio, Lamberto Lugli e Roberto Murra, pianisti ironici, come amano farsi chiamare, proporranno alcuni appunti semiseri sul 900. Gran finale martedì 9 luglio con non una ma due marching band: in piazza, i Lions of Michigan All State Band – USA e l’Amaseno Harmony Show Band, diretti da Natalino Como. Il Festival gode del patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Ceccano e del Conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Tutti i concerti avranno inizio alle 21,30.

Una risposta a "Festival Francesco Alviti, Ceccano,dopo il Magnificat e il tango ora tocca all’opera"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: