Il papa e l’accoglienza dei profughi, non è Francesco ma Benedetto



campo20profughi-rhojf0pxmtgcfiwfgq7dz6m-568x32040lastampa-it

di Andrea Tornielli

«“Venne fra i suoi, e i suoi non lo hanno accolto” (Gv 1,11). Così la grande questione morale su come stiano le cose da noi riguardo ai profughi, ai rifugiati, ai migranti ottiene un senso ancora più fondamentale: abbiamo veramente posto per Dio, quando Egli cerca di entrare da noi? Abbiamo tempo e spazio per Lui? Non è forse proprio Dio stesso ad essere respinto da noi?». Parola del Papa che la notte di Natale prende spunto dalla precarietà delle condizioni della nascita di Betlemme – «non c’era posto per loro nell’alloggio» – per ricordarci che anche oggi facciamo fatica a riconoscerlo in chi è migrante e rifugiato come lo era Gesù bambino.  Francesco ha dedicato a questo tema l’omelia della notte di Natale, commentando il Vangelo di Luca e la descrizione della nascita del Salvatore deposto nella mangiatoia e adorato dai più umili tra gli umili, quei pastori reietti dalla società dell’epoca. L’omelia di Bergoglio ha scatenato la notte stessa di Natale commenti feroci e adirati sui social da parte di commentatori scandalizzati perché il Pontefice aveva parlato di poveri, migranti e rifugiati, cioè della situazione concreta vissuta dalla famiglia di Nazaret.

Ma le parole che abbiamo citato all’inizio non sono di Papa Francesco. Sono di Benedetto XVI, pronunciate il 24 dicembre 2012 nella sua ultima omelia della notte di Natale prima della rinuncia. «Non c’è posto per Lui – diceva Papa Ratzinger – Anche nel nostro sentire e volere non c’è lo spazio per Lui. Noi vogliamo noi stessi, vogliamo le cose che si possono toccare, la felicità sperimentabile, il successo dei nostri progetti personali e delle nostre intenzioni. Siamo completamente “riempiti” di noi stessi, così che non rimane alcuno spazio per Dio. E per questo non c’è neppure spazio per gli altri, per i bambini, per i poveri, per gli stranieri».

continua a leggere qui 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: