Sorrise a chi lo uccideva


Don-Pino-Puglisidi Ernesto Preziosi

Oggi ricorre la memoria liturgica del sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre del 1993. Don Pino Puglisi, che Papa Francesco nel 2013 ha beatificato, sorrise al killer che gli stava per sparargli.
L’omicidio avvenne sotto casa, in quel quartiere Brancaccio di Palermo, dove spadroneggiavano le cosche mafiose e dove don Pino contrastava la mafia aggregando nei gruppi parrocchiali tanti ragazzi, formandoli, strappandoli alla strada e alla criminalità. «Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto», ha detto papa Francesco, «li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto». Quanto è importante l’azione educativa ! Quale emergenza viviamo in proposito e come sarebbe importante una collaborazione tra famiglia, scuola e realtà formative. Segnalo anche che la chiesa fa tanto….

E segnalo anche quanto sia importante che realtà educative cattoliche ( penso ad alcuni gruppi e movimenti ormai troppo spesso legati a singole figure di preti i di religiosi ) si preoccupino del modello educativo che praticano; vedo infatti diffondersi troppo spesso modelli chiusi, autoreferenziali, che propongono aggregazioni dove si sta bene insieme e magari si prega tanto…ma poi si coltiva una visione disincarnata, di chiusura verso il sociale, di diffidenza qualunquistica verso la politica… Ecco, l’esempio di don Puglisi e di tanti altri ci ricorda che la fede vissuta diventa giudizio sulla realtà, cultura, impegno per la liberazione. Non sta in piedi un cristiano che si tira fuori dal mondo, che alimenta le paure e le chiusure , o che magari guarda da lontano la politica, cioè la carità che si impegna a rimuovere le condizioni strutturali di ingiustizia, e dice ..tanto sono tutti uguali, fanno tutti schifo. No, troppo facile sgranare rosari senza leggere la realtà, senza confrontarsi e senza impegnarsi.
Si possono seguire figure carismatiche …ma senza conoscere la storia della chiesa con i suoi santi ed i suoi martiri.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria @ La Statale

Risorse web per la storia, novità ed eventi della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica, Università degli Studi di Milano

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: