Non si esce mai dal crematorio, Marika Venezia all’auditorium diocesano


venez400 ragazzi attenti ad ascoltare la voce pacata di Marika Venezia che raccontava l’indicibile, come un ragazzo di 18 anni, Shlomo Venezia, potesse, spinto dalla fame e dalla disperazione, accettare di preparare per i forni crematori i cadaveri usciti dalle camere a gas, lo spettacolo dei morti ammucchiati l’uno sull’altro e sconvolti dalla violenza della camera a gas. Le parole hanno lasciato il segno all’auditorium diocesano di Frosinone, dove stamane, 14 marzo, l’Ufficio Scuola della diocesi ha organizzato la Giornata della memoria, invitando gli allievi delle scuole superiori. Marika Venezia, intervistata da  Matteo Limongi, ha pacatamente raccontato la vita di suo marito, che lei conobbe dopo l’esperienza del campo di Auschwitz Birkenau, dove Shlomo arrivò nella primavera del 1944, dopo 11 giorni di terribile viaggio. Forse la sua prestanza fisica e la sua acutezzavenez2 nel cogliere le situazioni, gli consentirono di lasciare la baracca ed essere scelto per il Sonderkommando, la squadra di coloro che lavoravano, 12 ore al giorno, dentro i forni crematori, appositamente costruiti per la fabbrica dello sterminio. Shlomo non sapeva cosa fosse il Sonderkommando: si ritrovò con un paio di forbici in mano a dover tagliare i capelli a migliaia di poveri cristi, gasati con lo ziklon b, soltanto per il fatto di essere suoi correligionari. Shlomo non raccontò mai la sua esperienza fino a quando all’inizio degli anni 70, a Roma cominciò a vedere in giro svastiche e scritte antisemite. Allora si rese conto che non poteva più tacere: da allora Shlomo ha testimoniato dei forni, dell’orrore, della cattiveria immensa dell’uomo. Dopo la morte del marito, Marika ha preso il testimone che ora consegna ai giovani in tanti incontri come quello di stamattina

Qui le altre foto della giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: