Trenitalia, interviene la Regione


trenitaliaIl 3 febbraio scorso migliaia di pendolari della linea ferroviaria Cassino Roma rimasero per ore abbandonati nelle stazioni per una serie di guasti al materiale rotabile. Tante proteste, cui cercai anch’io di dar voce: ho ottenuto una risposta dall’Ing. Carlo Cecconi, dirigente dell’area territorio, urbanistica, mobilità e rifiuti. In una nota del 7 febbraio, l’ing. Cecconi contesta a Trenitalia che la causa dei fortissimi disagi di quel giorno sia stata generata dai guasti del materiale rotabile. Inoltre l’ingegnere fa presente che i guasti sono frequenti e soprattutto che manca totalmente l’informazione ai viaggiatori. Poi in maniera un po’ criptica accenna a possibili indennizzi per i viaggiatori. paventa anche una sorta di diffidenza dei viaggiatori nei confronti della collaborazione tra Trenitalia e la regione ed accenna al fatto che tali disservizi non facciano percepire ai viaggiatori i miglioramenti che stanno avvenendo. Infine ricorda che il contratto di servizio prescrive che Trenitalia informi i viaggiatori soprattutto nel momento in cui possano verificarsi disservizi.

Ecco il testo completo della lettera: Contratto di Servizio 2009 2014 Disservizi FL6 3 2 2014 Certo non è molto, e il testo ha qualche vaghezza di troppo ma è un inizio: non c’è traccia di sanzioni, né di indagine sulle reponsabilità.

L’ing. Cecconi è intervenuto in seguito ad una mia lettera in cui scrivevo: Egregi Signori, faccio presente che stamane,3 febbraio 2014, migliaia di cittadini del Lazio non hanno potuto Treni_1_070raggiungere Roma tramite ferrovia. Sono le stesse ferrovie ad ammetterlo. In un laconico comunicato, senza, naturalmente, una parola di scuse nei confronti delle migliaia di viaggiatori tutti muniti di regolare biglietto, si legge: Circolazione in progressiva ripresa, sulla linea FL 6 (Roma – Cassino), direzione Roma, dopo i forti rallentamenti di questa mattina a causa di un treno fermo in linea per guasto, fra Ceprano e Ceccano.  I treni hanno viaggiato con ritardi fino a 240 minuti.  Tutto qui…  E qui si misura, purtroppo, la civiltà di un Paese. La società incaricata di provvedere al trasporto pubblico in una Regione non vi provvede e la responsabilità non è di nessuno: non ci sono state frane, non c’era maltempo eccezionale, non sono stati organizzati trasporti sostitutivi, non si accenna minimamente a rimborsi per chi ha perso ore di lavoro, appuntamenti, lezioni e chissà quant’altro… Protesto vibratamente per questo incredibile disservizio e chiedo quali provvedimenti l’Azienda abbia intenzione di adottare per accertare le responsabilità di quanto accaduto e quali azioni abbia intenzione di porre in atto per evitare che possa ripetersi in futuro. Chiedo inoltre ai responsabili regionali quali sanzioni verranno irrogate all’Azienda titolare del servizio.

Questa lettera è stata inviata al presidente Zingaretti, all’assessorato regionale ai trasporti, a Trenitali, alla provincia, alla Regione. Per ora ha risposto soltanto l’ing. Cecconi. Forse bisognerà che scriviamo in tanti!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: