Una palazzina al posto del Monumento ai Caduti


CECCANO _ Proseguono le polemiche sull’intensissima attività edificatoria che sta coinvolgendo numerose zone di ceccano a ritmi mai visti in  precedenza.  Ospitiamo ancora una volta un intervento di Antonio Nalli che ci pare espriemere ils entimento di molti cittadini fabraterni:

Dopo il deturpamento del sito archeologico di Forno Mataro, nuovi interventi edili mettono a rischio in maniera definitiva, anche altri siti di interesse pubblico a carattere culturale, storico ed artistico. Sempre nella zona di via Madonna delle Grazie, infatti, nel retro della Chiesa e nello stesso terreno in cui dove 2 anni fa venivano rinvenute ben 4 tombe di origine cristiana, risalenti ad epoca romana, scheletri umani e resti fittili, con tanto di sopralluoghi e scavi archeologi effettuati da parte della Sopraintendenza del Ministero dei Beni Culturali, sorgerà un nuovo fabbricato.
Si tratta di un’inquietante realtà che sta purtroppo prendendo sempre più piede nella città di Ceccano, dove negli ultimi anni si sono registrati decine di interventi urbanistici alquanto discutibili, a fronte delle centinaia di possibilità di recuperare le abitazioni del centro storico, sempre più vuote ed un ricavo in termini di occupazione pari quasi a zero, poiché la maggior parte delle ditte che continuano ad operare nel nostro territorio, sono di tutt’altra origine.
Sull’argomento l’amministrazione comunale continua a trincerarsi dietro l’attenuante di ciò attualmente prevede il piano regolatore della città, frutto di modifiche al’interno degli uffici urbanistici comunali, specie per quanto riguarda l’edificazione per i lotti interclusi.
Ma è chiaro che se per il territorio non vengono posti vincoli speciali da parte della classe politica che amministra, le costruzioni potrebbero sorgere ovunque, perfino sopra il monumento ai caduti di Piazza XXV Luglio. Di questo passo, infatti, una palazzina multipiano al posto del monumento alla memoria più importante della città, non sarebbe poi così di cattivo gusto, anzi… come non lo sarebbe affatto all’interno del campo sportivo “Dante Popolla”, altro sito destinato ormai a scomparire, vista la volontà di realizzare il nuovo stadio nella zona sportiva nei pressi del palazzetto “Domenico Tiberia”, trasformando il “vecchio” in un’area in cui far sorgere altri 3 o 4 edifici abitativi, a due passi dal percorso del fiume Sacco che ha creato e continua a creare non pochi problemi alla salute della popolazione. Ed è proprio per questo che si procede con rilento ad attuare il nuovo piano regolatore della città, pronto da più di un anno, perché presentato in veste ufficiale alla popolazione, presso la sala del cinema Antares lo scorso luglio 2010. La maggioranza, infatti, continua a non portare a votazione il Prg in consiglio comunale, dando in questo modo la possibilità di continuare a far edificare ovunque, anche dove non si potrebbe, a causa di interessi economici e personali che prevalgono di gran lunga su una questione morale che andrebbe decisamente aperta specie dalla fuoriuscita e diffusione di lettere anonime che denuncia molteplici illegalità nel settore urbanistico, sulle quali anche la Procura del capoluogo ha aperto un fascicolo di indagine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: