San Pietro: sacrario nell’immondizia


12082009778

CECCANO _ Dovrebbe essere un sacrario, è un immondezzaio. Le colonne che ricordano il sacrificio di centinaia di Ceccanesi uccisi dalle bombe alleate il 3 ottobre del 1943 sono imbrattate da scritte  con il pennarello; il perimetro di quella che era l’antica chiesa di San Pietro è un raccoglitore di immondizia, senza che nessuno se ne curi, tranne magari poi lamentarsi degli atti vandalici compiuti da ragazzi che naturalmente non  posso considerare sacro un qualcosa che la comunità tiene come una discarica pubblica.

12082009777

E’ una sorta di cane che si morde la coda: il comune non tiene puliti i monumenti e l’immondizia genera altra immondizia. Se uno trova una cosa pulita ha qualche esitazione a sporcarla. E comunque suscita indignazione quello spazio sacro ridotto a discarica. Sarebbe necessaria una maggiore attenzione al decoro della città che pare invece del tutto trascurato, particolarmente nei quartieri storici di Ceccano.

12082009773

E’ dell’altro giorno la notizia di una serpente entrato in una casa di via Bella Torre proprio sotto il castello dei Conti. Come l’invasione di ratti che spesso sono denunciate dai residenti in diversi quartieri del centro storico. Sono proprio queste cose che sembrano piccole invece a segnare fortemente la qualità della vita dei quartieri residenziali.

Una risposta a "San Pietro: sacrario nell’immondizia"

Add yours

  1. Sul fatto che bisogna curare maggiormente i luoghi culturali di Ceccano,condivido,ma sul fatto che poi questi vengano nuovamente sporcati sono sicuro,basta guardare il ponte sul fiume,è un opera nuova,dopo pochi giorni era imbrattata,bisognerebbe punire,credo occorra maggiore controllo da parte della Polizia Locale,le multe e costose si possono fare anche per questi atti vandalici,molto più gravi delle altre cose per le quali la Polizia Locale si diverte a dare multe,parcheggi leggermente errati,durante il mercato,ma mi dite voi a Ceccano dove si trova un parcheggio,se durante il mercato ne occupate uno intero per le bancarelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: