Airone della speranza


airone4

CECCANO _ Bianco, bellissimo, grande apertura alare, leggero nell’aria: si posa su un copertone di camion, simbolo efficacissimo della situazione dell’ambiente nella cittadina fabraterna.

airone5

Era lì, l’airone, proprio sotto il Ponte Berardi saltellava fino alla chiusa, infilava il collo lungo in acqua a pesca e poi di nuovo allargava le ali e via: spettacolo, ci dicono, non tanto insolito lungo il fiume Sacco, a testimonianza della incredibile capacità di rigenerazione della natura. L’airone bianco dice quanta bellezza potrebbe ancora esserci in un fiume che invece per primi i ceccanesi considerano come una fogna e vogliono assolutamente allontanarlo dalla loro vita.

ai1

Certo c’è l’inquinamento delle falde, dei terreni, la chimica ha devastato, ma il fiume può essere rivissuto intensamente. A monte di Ponte Berardi gli argini permetterebbero l’immediata realizzazione di uan pista ciclabile che unita al fiume cosa potrebbe raggiungere Frosinone, creando un percorso protetto per ciclisti e pedoni e creando così un primo sistema di allarme anti inquinamento. Se ne parla da decenni, chissà perché non si è fatto finora. I maligni sostengono che si sta aspettando il momento opportuno per affidare nuovi incarichi di progettazione. Noi confidiamo che non sia così ma chiediamo al Sindaco di riprendere l’antica idea del parco fluviale come ha stupendamente realizzato Isola del Liri.

Una risposta a "Airone della speranza"

Add yours

  1. Caro Pietro sono già parecchi anni che l’airone “pesca” nel fiume Sacco nelle vicinanze del Ponte Berardi. Insieme a lui si vedono parecchie altre specie. Folaghe, gallinelle d’acqua e persino qualche tempo fa il martin pescatore. Se si va verso la botte poi ci sono anche le garzette e i cormorani. Li ho visti con i miei occhi e mi meraviglio ogni volta a guardare queste creature che sguazzano in quello che viene chiamato il fiume più inquinato d’Italia. Sarebbe bello quello che proponi di fare finalmente un posto dove oltre che andare in bicicletta si potrebbe percorrere anche a piedi, visto che a Ceccano camminare a piedi è un’impresa, sono stati costruiti dei marciapiedi ma vengono regolarmente usati come parcheggi…. Ciao Corinna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: