Il sabato del silenzio


Se nel Giovedì Santo predomina la solennità dell’istituzione dell’Eucaristia e nel Venerdì Santo la mestizia, il dolore e la penitenza per la Passione e morte di Gesù, con la sua sepoltura; nel Sabato Santo invece predomina il silenzio, il raccoglimento, la meditazione, per Gesù che giace nel sepolcro prima della gioia della Domenica di Pasqua con... Continue Reading →

Francesco, Auschwitz e il silenzio


di Annachiare Valle Innanzitutto c’è il silenzio. Perché, come scrive il rabbino Abraham Skorka, che accompagna discretamente  Bergoglio in questa visita, «quando il dolore è grande il grido resta soffocato nella gola». Papa Francesco arriva ad Auschwitz – dove furono sterminati più di un milione e 100 mila persone (circa 75 mila polacchi) - e... Continue Reading →

Sabato santo, l’uomo è il riposo di Dio


di Alessandro D'Avenia L'ultimo sabato di Cristo sulla terra conferma il primo sabato della storia: Dio riposa e contempla ciò che ha fatto. Nel sepolcro Dio riposa, dopo aver ricreato il mondo e l’uomo in lui, fatto e disfatto della materia del mondo e dell’uomo. Ha rinnovato dall’interno gli atomi, con la vera particella di... Continue Reading →

Il sabato del silenzio


Da un’antica «Omelia sul Sabato santo». (Pg 43, 439. 451. 462-463) La discesa agli inferi del Signore Che cosa è avvenuto? Oggi sulla terra c’è grande silenzio, grande silenzio e solitudine. Grande silenzio perché il Re dorme: la terra è rimasta sbigottita e tace perché il Dio fatto carne si è addormentato e ha svegliato... Continue Reading →

La discesa agli inferi del Signore


Da un'antica «Omelia sul Sabato santo». (Pg 43, 439. 451. 462-463) La discesa agli inferi del Signore Che cosa è avvenuto? Oggi sulla terra c'è grande silenzio, grande silenzio e solitudine. Grande silenzio perché il Re dorme: la terra è rimasta sbigottita e tace perché il Dio fatto carne si è addormentato e ha svegliato coloro... Continue Reading →

Foibe, un silenzio che fa male


di Paolo Perazzolo per http://www.famigliacristiana.it Si celebra oggi il Giorno del ricordo della pulizia etnica dei titini contro gli italiani. Al di là delle cerimonie ufficiali, manca un dibattito che favorisca una memoria condivisa. Si celebra oggi, 10 febbraio, il Giorno del ricordo, che intende commemorare le vittime dei massacri delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata. La solennità... Continue Reading →

Aleppo, una Guernica siriana


di Domenico Quirico per http://www.lastampa.it Bisogna espiare per i morti, bisogna riparare per i morti affinché ci riscattino a loro volta. Bisogna farlo soprattutto per i morti di Aleppo, città martire, carnaio o cloaca sovraccarica di storia dove soffrono lottano e muoiono creature viventi.   Guernica siriana che la nostra viltà d’Occidente non ha saputo far diventare simbolo,... Continue Reading →

Un silenzio da ricercare


Viviamo in un contesto culturale in cui prevale l’esteriorità che si vuole creativa, ma che spesso è solo proliferazione di stimoli di immagini e parole. L’interiore è vuoto e fa paura. Ne deriva il disagio della persona a rimanere con se stessa nel silenzio. Antonio Mastrantuono ci aiuta a ragionare Un giorno un discepolo domandò... Continue Reading →

Il silenzio e la parola


Oggi, festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli scrittori, si celebra la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. In occasione di tale ricorrenza, il Santo Padre ha scritto un messaggio intitolato "Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione", che è stato pubblicato questa mattina. silenzio e parola: due momenti della comunicazione che devono... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: