Ceccano, al Liceo la storia dei giorni dell’ira: le violenze contro la popolazione – maggio 1944


Secondo appuntamento al Liceo di Ceccano, per quelli delle 7 e un quarto, con la storia della battaglia di Ceccano. Il prof. Coluzzi, nel filmato, racconta quelle terribili ore che sulla riva destra del Sacco videro le efferate violenze di alcuni reparti del Corpo di Spedizione Francese contro la popolazione civile qui il filmato Nella... Continue Reading →

I giorni dell’ira, due incontri per ricordare la guerra a Ceccano, 76 anni fa


Furono giorni terribili, per la popolazione, per i soldati impegnati nei combattimenti: la fine di maggio del 1944 vide la nostra terra trasformarsi nel campo di battaglia tra i tedeschi in ritirata  e le forze alleate dirette verso Roma, dopo la conquista di Montecassino. Alle bombe, ai proiettili, alla fame, dopo 8 mesi di occupazione... Continue Reading →

Se le luci di Capodanno non sono per tutti i bambini


C’è bisogno di Parola 28 su alessioporcu.it   E’ la festa dei bambini, sono giornate in cui sono a casa, per le vacanze e gioiscono dei regali ma soprattutto della presenza dei loro genitori, dei nonni, dei cugini: proprio nella riunione familiare, nella sua serenità, è la bellezza del Natale, che si aggiunge al significato proprio della festa... Continue Reading →

Capire il terrorismo, le religioni, i fenomeni migratori, due giorni di incontri e dibattiti al Liceo di Ceccano


Un muro invisibile, la jihad e le crociate: questi i temi al centro delle due giornate di riflessione che, nell'ambito della manifestazione Per ben finire, il Liceo di Ceccano  organizza per i suoi allievi per cercare di aiutarli nel comprendere cosa sta accadendo attorno a noi, in queste terribili giornate. Lunedì 5 giugno, Andrea Crescenzi,... Continue Reading →

Amère Libération, le violenze delle truppe coloniali viste dalla Francia, convegno al Liceo di Ceccano, lunedì 29 maggio 2017, ore 9,15


Ho voluto rompere la congiura dell'oblio, sollevare il velo sull'oltraggio, mettermi sulle tracce delle "Marocchinate", migliaia di donne italiane violentate nel 1944 dai soldati del Corpo di Spedizione Francese, e completamente dimenticate. Così Eliane Patriarca, giornalista di Libération,  presenta il suo ultimo libro, Amère Libération, sugli stupri di massa compiuti dalle truppe coloniali francesi nel... Continue Reading →

Venezuela, cronaca di una morte annunciata


di Marco Lossani Il Venezuela si trova a rivivere la più classica delle crisi in stile anni Settanta e Ottanta, caratterizzata da fughe di capitali e calo delle riserve ufficiali in uno scenario di profonda recessione e di elevata inflazione. Ed è un crollo annunciato. Crollo annunciato da tempo La crisi venezolana è la triste cronaca... Continue Reading →

Le provocazioni armate di Putin


di Filippo Femia La Russia preoccupa la Nato e l’Ue. Lo sguardo degli esperti militari sono puntati su Kaliningrad, l’enclave russa tra Polonia e Lituania, diventata una spina nel fianco orientale dell’Europa. Negli ultimi mesi è stato il teatro del più grande dispiegamento di truppe e armamenti russi. Dopo l’annessione della Crimea, Estonia, Lituania e... Continue Reading →

Questo è un Natale di speranza


di Luigi Alici Palmira, Raqqa, Aleppo… Parigi, Nizza, Berlino…  Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto… e poi Visso, Norcia, Castelsantangelo sul Nera… Luoghi molto diversi: in alcuni casi metropoli famose, in altri città lontane e sconosciute ai più, in altri ancora piccoli borghi pacifici all'ombra degli Appennini… Che cosa hanno in comune? Oggi sono tutti luoghi della... Continue Reading →

Non si potrà dire che non sapevamo. Ad Aleppo la debacle dell’Occidente


di Stefano Montefiori Ad Aleppo stiamo assistendo alla riedizione degli orrori di Srebrenica in Bosnia e di Grozny in Cecenia, con una differenza. Questa volta i massacri sono raccontati minuto per minuto, su Twitter, dalle stesse vittime. La distrazione dei nostri governi e delle nostre opinioni pubbliche è il segno della débacle dell’Occidente, dell’umanesimo, dell’Europa».... Continue Reading →

Papa Francesco, all’Angelus un lungo silenzio per la tragedia dell’Iraq


I nostri animi sono scossi dagli efferati atti di violenza che da troppo tempo si stanno commettendo contro i cittadini innocenti, siano musulmani, siano cristiani, siano appartenenti ad altre etnie e religioni. Sono rimasto addolorato nel sentire notizie dell’uccisione a sangue freddo di numerosi figli di quell’amata terra, tra cui anche tanti bambini. Questa crudeltà... Continue Reading →

La guerra a pezzi, Bauman ad Assisi


di Stefania Falasca «Le guerre di religione? Solo una delle offerte del mercato ». Zygmunt Bauman, il più acuto studioso della società postmoderna che ha raccontato in pagine memorabili l’angoscia dell’uomo contemporaneo – lo incontriamo ad Assisi prima del suo intervento – ci parla della sfida del dialogo. Professore, la sua intuizione sulla postmodernità liquida... Continue Reading →

100 anni di memoria, la Strafexpedition


100 anni fa, nel maggio 1916, una terribile offensiva austroungarica si scagliava contro il fronte italiano che vacillava sotto i colpi del nemico. Al Liceo un convegno e una mostra per ricordare quei giorni che videro morire migliaia di giovani. Il convegno è stato  guidato dal prof. Gianluca Coluzzi che ha ricostruito le fasi della Strafe expedition .... Continue Reading →

Siria, 450 mila morti nell’indifferenza generale


di Stefano Costalli SIR Dopo oltre quattro anni di guerra civile in Siria, nessuno sa esattamente quanti siano i morti rimasti sul terreno. L’Onu ha smesso di rilasciare cifre ufficiali molti mesi fa, perché è troppo difficile verificare le fonti. Partendo dall’ultimo dato Onu (250mila vittime) e basandosi sul proprio intuito personale, Staffan De Mistura,... Continue Reading →

Speranza, nonostante tutto


Ecco il messaggio che papa Francesco ha rivolto ai fedeli riuniti in Piazza S. Pietro per la Benedizione Urbi et Orbi Gesù Cristo, incarnazione della misericordia di Dio, per amore è morto sulla croce e per amore è risorto. Per questo oggi proclamiamo: Gesù è il Signore! La sua Risurrezione realizza pienamente la profezia del Salmo:... Continue Reading →

Non è l’Islam il nemico da battere ma l’ingiustizia


di Franco Cardini Siamo in guerra, si stanno ripetendo in molti: e quindi, à la guerre comme à la guerre . Ma attenti perché, tanto per continuar con le espressioni francesi, quella contro l’islamismo – che non è la fede islamica, bensì la sua tragica caricatura in termini ideologici, un “ismo” (al pari del fascismo... Continue Reading →

Quel regalo degli imam a Francesco


di Giuseppe Frangi Era stato chiaro: piuttosto mi butto con il paracadute, aveva risposto ai giornalisti che gli avevano chiesto se non temesse il pericolo della tappa nella repubblica Centrofricana. Ma per papa Francesco quella era la tappa cardine di questo viaggio: in un paese poverissimo, assediato dalla violenza e dalla guerra tra etnie. Ed... Continue Reading →

Ceccano in trincea, tra eroi e sofferenze, il video del convegno al Liceo


La Storia, le storie: la storia di quella che molti chiamano la Grande Guerra ed altri l'inutile strage, si intreccia inseparabilmente con le storie di tanti giovani che dettero la loro vita per l'Italia, alcuni dei quali brillando  per le loro capacità militari, come un ardito la cui vicenda assomiglia a quella di tanti film... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: