Siamo andati dal Signore a mani vuote? Possiamo rimediare


I Magi vanno dal Signore non per ricevere, ma per donare. Ci chiediamo: a Natale abbiamo portato qualche dono a Gesù, per la sua festa, o ci siamo scambiati regali solo tra di noi? Se siamo andati dal Signore a mani vuote, oggi possiamo rimediare. Il Vangelo riporta infatti, per così dire, una piccola lista-regali:... Continue Reading →

Viene la tua luce


Alzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce,la gloria del Signore brilla sopra di te.Poiché, ecco, le tenebre ricoprono la terra,nebbia fitta avvolge le nazioni;ma su di te risplende il Signore,la sua gloria appare su di te.Cammineranno i popoli alla tua luce,i re allo splendore del tuo sorgere.Alza gli occhi intorno e guarda:tutti costoro... Continue Reading →

La carezza di Dio


di Alessandro D'Avenia ​«Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia». Quando la sonda Rosetta ha compiuto il suo inseguimento della cometa ci siamo emozionati. Nel silenzio dello spazio qualcosa creato dall’uomo si poggiava, grazie a calcoli resi possibili dalla logica che permea l’universo, su qualcosa che l’uomo non ha creato per studiarlo da... Continue Reading →

L’annunzio del giorno di Pasqua


Secondo un'antichissima tradizione in tutte le chiese cattoliche oggi viene dato l'annunzio del giorno della Pasqua. Fratelli carissimi, la gloria del Signore si è manifestata e sempre si manifesterà in mezzo a noi fino al suo ritorno. Nei ritmi e nelle vicende del tempo ricordiamo e viviamo i misteri della salvezza. Centro di tutto l'anno... Continue Reading →

La sana inquietudine del vescovo


di Diego Andreatta per http://www.vinonuovo.it Il rapporto di un vescovo con la sua gente è questione antica (si pensi alle pagine di Antonio Rosmini nelle "Cinque piaghe") ma anche sempre attuale: in un gruppo giovanile, ad esempio, capita di dover discutere e "raccontare" il ministero episcopale, superando la diffidenza per mitria, pastorale e dorati paramenti indossati ex... Continue Reading →

Esci fuori e guarda


di Alessandro D'Avenia Può uno scultore scolpire le stelle? No. Sarebbe Dio stesso. Ma quello che uno sculture può fare è scolpire la nostra relazione con le stelle, come ha provato a fare Arturo Martini (potete vedere qualcosa al Museo del ’900 di Milano). Lo sguardo rivolto verso l’alto sino a farsi venire il torcicollo.... Continue Reading →

Epifania, festa delle luci


D'origine orientale di questa solennità è nel suo stesso nome: "epifania", cioè rivelazione, manifestazione; i latini usavano la denominazione "festivitas declarationis" o "apparitio", col prevalente significato di rivelazione della divinità di Cristo al mondo pagano attraverso l'adorazione dei magi, ai Giudei col battesimo nelle acque del Giordano e ai discepoli col miracolo alle nozze di... Continue Reading →

Risplendete così come figli della luce


Dai «Discorsi» di san Leone Magno, papa (Disc. 3 per l'Epifania, 1-3. 5; Pl 54, 240-244) Il Signore ha manifestato in tutto il mondo la sua salvezza La Provvidenza misericordiosa, avendo deciso di soccorrere negli ultimi tempi il mondo che andava in rovina, stabilì che la salvezza di tutti i popoli si compisse nel Cristo.... Continue Reading →

I magi, i sapienti e la Sapienza


S. Pietro crisologo (dalle parole d'oro) vescovo di Ravenna nel V secolo, quando Ravenna era crocevia del mondo, ci spiega in modo essenziale l'adorazione dei Magi al Bambino di Betlemme Colui che ha voluto nascere per noi, non ha voluto essere ignorato da noi. Benché nel mistero stesso dell'Incarnazione del Signore i segni della sua divinità... Continue Reading →

Epifania, all’origine della festa


L’Epifania è la prima manifestazione di Cristo all’umanità e viene ricordata attraverso la visita dei Magi alla mangiatoia. A guidare i "Sapienti" da Oriente a Gerusalemme, verso la grotta per adorare il Bambino appena nato, come raccontato dal Vangelo di Matteo, è la stella cometa, meglio conosciuta come la Stella di Betlemme. Un fenomeno astronomico... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: