Che città è?


Provate ad indovinare. Baghdad, Kabul, Sarajevo, Tripoli? Nessuna di queste martoriate dalla guerra. E' Palermo 29 anni fa il 19 luglio 1992. Siamo in via D'Amelio: esplode una Fiat 126, con 60 chili di tritolo a bordo. L'esplosione uccide il giudice Paolo Borsellino e 5 agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie... Continue Reading →

Caselli ai ragazzi del Liceo di Ceccano: le vittime della mafia hanno restituito dignità allo Stato


Dopo le bombe di Capaci e via D'Amelio avevamo una paura matta che alla nostra democrazia stesse per sostituirsi qualcosa di orribile uno stato mafia controllato da criminali stragisti come Salvatore Riina e gli altri e invece no, facendo squadra tutti insieme, i politici, in un momento magico di unità nello schieramento politico, le forze... Continue Reading →

Il coraggio di ogni giorno, sui passi di Falcone e Borsellino, gli studenti del Liceo di Ceccano intervistano il procuratore Gian Carlo Caselli, martedì 25 maggio 2021, ore 10,30


Martedì 25 maggio gli studenti dialogheranno con il Procuratore Gian Carlo Caselli, che ancora una volta ha accolto l’invito di celebrare con il Liceo la Giornata della Legalità, per parlare di terrorismo, di mafia e soprattutto del coraggio di ogni giorno... Gian Carlo Caselli ha lottato contro il terrorismo politico delle Brigate Rosse e di... Continue Reading →

Ceccano, omaggio spontaneo a Falcone e Borsellino


Nella Giornata della Legalità, a Ceccano, un omaggio spontaneo alla memoria di Falcone e Borsellino, i cui nomi fregiano alcune delle strade principali della cittadina vetuscolana. La foto e la bandiera appese al palo, che sorregge il cartello stradale con l'indicazione via Giovanni Falcone, sono un bel segnale di solidarietà e di impegno nella Giornata... Continue Reading →

Il coraggio di ogni giorno, il procuratore Giancarlo Caselli incontra gli studenti del Liceo di Ceccano, sabato 23 maggio, ore 11


Il coraggio di ogni giorno: Giancarlo Caselli ha lottato contro il terrorismo politico delle Brigate Rosse e di Prima Linea e contro la mafia, Arrivò a Palermo, come Procuratore della Repubblica, dopo le stragi di Capaci  e di via D'Amelio, e guidò il gruppo dei giudici impegnati nella cattura degli autori delle stragi e dei latitanti, assicurando alla giustizia,... Continue Reading →

Via D’Amelio, cos’è Stato?


E' la prima volta, dopo ventisei lunghissimi anni, che della strage di Via D'Amelio si parla come di un depistaggio di Stato. Una sentenza, quella della Corte d'Assise di Caltanissetta, che potremmo definire storica se non fosse per il fatto che, anziché dissipare nubi sulla morte del giudice Borsellino e dei cinque agenti della sua scorta, aggiunge ulteriori... Continue Reading →

Spuzza: mafie e corruzione, è crisi permanente


di Francesco Bonini Sono passati ormai venticinque anni dagli assassinii a ripetizione dei giudici Falcone e Borsellino, di Francesca Morvillo e degli agenti delle loro scorte. È tempo di anniversari, tra il 23 maggio e il 19 luglio. Così come è sempre tempo di corruzione e di denuncia della corruzione, per cui, unica tra le... Continue Reading →

Il dovere della memoria al Liceo di Ceccano, per ricordare Falcone e Borsellino e i tanti giovani morti nella I Guerra Mondiale


Il suono dei tamburi per ricordare Falcone e Borsellino, gli inni della banda per le migliaia di morti dell'inutile strage della I Guerra mondiale, e poi dibattiti, un film, riflessioni: è il programma delle due giornate che il Liceo dedicherà al dovere della memoria, impegno fondamentale per una istituzione educativa. Il primo appuntamento è per... Continue Reading →

La cultura è la vostra libertà, così Lirio Abbate ai liceali di Ceccano


Non dovete studiare per i voti ma dovete capire che se studierete, se vi preparerete, se sarete persone colte, sarete degli uomini liberi, non vi potranno imbrogliare. C'è tutta una serie di persone che conta sull'ignoranza degli altri, sulla mancanza di cultura, sul fatto che vi interessiate soltanto di calcio o di Amici o di... Continue Reading →

Don Puglisi, Falcone, Borsellino e la Palermo di sabbia


di Alessandro D'Avenia Era una Palermo di sabbia quella del ’92-93. Non la sabbia bianca di Mondello sulla quale fuggire dalla noia delle giornate scolastiche. Non la sabbia incrostata sulle macchine e le piante dopo una pioggia di scirocco. No. Era la sabbia nei sacchi a protezione delle camionette militari. Era la prima volta dopo... Continue Reading →

Palermo, 21 anni fa la strage di Capaci


“Giovanni era una persona timida, seria, taciturna ma di un’ironia e un umorismo particolari. La sua qualità più evidente era la capacità di soffrire, di sopportare molto più degli altri, senza arrendersi mai. La sua tenacia era proverbiale. Giovanni si rialzava sempre. Era allenato alla lotta, si riparava dietro un perenne scudo, in una costante... Continue Reading →

Una balla… tre gradi di giudizio


Riporto un interessante articolo dell'Inchiesta sulla strage di via D'Amelio, a firma di Luca Rinaldi Come può una balla reggere a tre gradi di giudizio? È quanto successo alla storia della strage Borsellino scritta da Vincenzo Scarantino, delinquente di bassissimo lignaggio criminale, che si rivelerà essere poi falsa, ma che reggerà fino in Cassazione portando alla... Continue Reading →

Il canto degli Italiani per Borsellino, l’omaggio della Banda dell’Esercito


E' stato dedicato a Paolo Borsellino, nel 20° anniversario della strage di via D'Amelio, il canto degli Italiani, l'Inno Nazionale che ha concluso il concerto della Banda dell'Esercito Italiano, diretta da Fulvio Creux. A Ferentino, in Piazza Mazzini, giovedì 19 luglio. Il prestigioso complesso ha aperto la VII edizione di Fiati in concerto che vede... Continue Reading →

Mafia e mafiosità, 20 anni dopo Borsellino


Il peggiore nemico che abbiamo da combattere non è tanto la mafia in sé, quando la «mafiosità», ovvero un certo modo di pensare e di organizzare la società.Ciò richiede un nuovo patto tra cittadini e istituzioni, nella consapevolezza delle proprie responsabilità, certi che un’Italia diversa è possibile, vent’anni fa come oggi. Una riflessione di Ninni Salerno,... Continue Reading →

Quei tre, ricordi in prosa


Falcone, Borsellino, Puglisi. Per ragioni diverse la mia adolescenza è stata segnata da questi tre uomini e ne vorrei dare un ritratto diverso dal solito. Forse il mio ritratto sarà un po’ prosaico, ma credo che una loro collocazione nella poesia epica del renderli uomini straordinari, faccia sia a loro sia a noi un cattivo... Continue Reading →

Il puzzo della mafia


A vent’anni dalle stragi di Capaci (23 maggio 1992) e via D’Amelio (19 luglio 1992), quali cambiamenti e quali prospettive nell’educazione alla legalità? Lorena Leonardi, per il Sir, ne ha parlato con Paola Ricci Sindoni, docente di filosofia morale e di etica e grandi religioni alla Facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Messina. Sembra che... Continue Reading →

200 ragazzi per Falcone e Melissa


Hanno voluto ricordarli così nel ventennale della strage di Capaci, il 23 maggio del 2012, con un corteo alla fine delle lezioni, per non prestare il fianco a chi di solito li accusa di essere fannulloni e scansafatiche, sempre alla ricerca di motivi per non stare a scuola. Alla fine della giornata, quelli che hanno... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: