Drogati da smartphone


img800-drogati-di-smartphone-134853di Marco Managò

La nomofobia (in cui “nomo” è l’abbreviazione di “no mobile”) è la paura diffusa nei giovani tra i 18 e i 25 anni, di trovarsi con uno smartphone privo di connessione e, di fatto, isolati dal mondo e dai social. Il fenomeno non riguarda solo i ragazzi italiani ma è anche quelli di altri Paesi, come l’Inghilterra, in cima alla classifica mondiale di questa patologia.
Malattia

In un’accezione più ampia, la sindrome interessa qualsiasi impedimento all’uso del cellulare, quindi, oltre alla mancanza di rete si può manifestare nel caso di zone prive di copertura, con il credito azzerato, con la batteria scarica o a seguito di smarrimento o furto. Da risorsa a problema. Rimane il rammarico poiché lo smartphone, internet e i social, usati in modo equilibrato possono contribuire allo sviluppo delle relazioni, a diminuire l’isolamento e la solitudine nonché svolgere importanti funzioni sociali, di aiuto, di solidarietà e di informazione. Si criminalizza, spesso, il mezzo ma è opportuno ricordare come il problema sia nell’uso smodato e incontrollato. Alcuni individui, infatti, arrivano persino a portarsi il telefonino a letto, sempre vicino a sé e al proprio cuscino, convincendosi di dormire, probabilmente, sonni più tranquilli.

continua a leggere qui 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente,

altrimenti tutto è arte.

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: