Ceccano: primi nella “malaria”, ogni giorno il doppio della polvere consentita


E pensare che Palazzo Antonelli si vantava della buona aria che respiravano i ceccanesi: limiti superati ogni giorno, la peggiore media di tutto il lazio, pm10 ben superiori a Roma e a Frosinone. Questo il drammatico dato che emerge dai resoconti di Arpa Lazio, l’agenzia ambiente della Regione, che, all’interno del suo sito, rende noti i livelli di inquinamento dell’atmosfera. E la situazione, purtroppo per tutti noi, è drammatica: il 27 gennaio, ultima rilevazione delle centraline, il livello delle polveri sottili PM10 risulta per Ceccano pari a 111 mg per metro cubo, oltre il doppio rispetto al limite di legge pari a 50 mg per m3, valore superiore a tutto il resto della provincia. Dall’inizio dell’anno, ilalore fissato dalla legge è stato superato tutti i giorni. Nell’ultimo resoconto relativo alla settimana di Natale 2010, Ceccano risulta avere una media di 103 mg per metro cubo, il doppio del valore massimo previsto dalla legge. Frosinone è a 98, allo Scalo, ma solo a 50 in viale Mazzini, stesso valore a Ferentino, mentre Alatri scende a 45, Anagni addirittura a 26. Per rendersi conto della gravità della situazione, il valore massimo della stessa settimana a Roma è 38! Anche il dato complessivo del 2010 colloca Ceccano al primo posto nella regione per l’inquinamento da pm10 con 46 sforamenti del limite in 46 giorni, con una media giornaliera del mese di Dicembre pari a 104 mg per metro cubo.

I dati sono reperibili qui:

aria

Una risposta a "Ceccano: primi nella “malaria”, ogni giorno il doppio della polvere consentita"

Add yours

  1. Perchè nessuno fà niente? Perchè dobbiamo lasciarci morire così? è inutile bloccare il traffico la domenica pomeriggio solo in alcuni punti della città, perchè se le auto nn possono transitare in via madonna della pace ma transitano al ponte le polveri sottili in aria c vanno cmq. e poi nn si può lasciare la gente a piedi. é una vergogna che nn ci sia neanche un autobus o circolare in giro. é una vergogna che nessuno ha il coraggio di manifestare. I cittadini se ne fregano ed è questa la cosa grave perchè anche un animale cerca di difendersi quando qualcuno cerca di ucciderlo. I ceccanesi no. Ci stiamo avvelenando da soli e ancora nn strappiamo le budella ai nostri amministratori che invece di prendere provvedimenti pensano a scambiarsi “mazzette”. Mi vergogno di essere ceccanese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: