Vogliono pulire il parco: la polizia li caccia


05092009914

Cacciati dalla Polizia Municipale: erano andati lì, dopo averlo largamente preannunciato sulla stampa, per pulire Castel Sindici, il bellissimo parco di proprietà civica, ridotto ad una discarica ed impraticabile per la totale assenza di interventi da parte del comune. S’erano portati con loro decespugliatore, falcetti, forbici, pale, sacchi di plastica; avevano pensato che magari il comune li avrebbe affiancati con qualche operaio per assecondare la loro volontà di rendersi finalmente utili alla città in cui vivono, che magari il sindaco o qualche assessore sarebbe andato a parlare con loro per spiegare i reali motivi per cui Castel Sindici è nel più totale abbandono da anni, pur essendo stato acquistato con i soldi di tutti i cittadini di Ceccano.

05092009908

Niente di tutto questo: invece degli apprezzamenti, i dieci ragazzi che ieri mattina si sono presentati a Castel Sindici, penetrando all’interno del parco tramite uno dei mille varchi percorribili da tutti, sono stati invece fermati dalla Polizia Municipale, intervenuta in forze come se si stesse commettendo chissà quale delitto. Gli agenti, notevolmente imbarazzati nell’adempimento del loro dovere ed in obbedienza agli ordini ricevuti dall’amministrazione comunale, hanno identificato i giovani presenti all’interno del parco ammonendoli del reato che stavano commettendo, penetrando in una proprietà recintata senza il permesso del proprietario.

7834_1134298759800_1297246717_30392525_7206705_n

Era presente anche un consigliere comunale del Partito Democratico, anche lui in fortissimo imbarazzo di fronte all’amara delusione dei giovani che si son visti cacciare mentre volevano offrire la loro opera gratuitamente per il bene della città.  I giovani sono quindi andati in municipio, sempre scortati dalla Polizia Municipale, chiedendo di essere ricevuti dal sindaco o da qualche assessore. Niente, porte chiuse, tutti al mare. In un comunicato fimato da due dei giovani presenti ieri mattina a Castel Sindici, Gianluca Popolla e Giovanni Proietta, si legge: <<Era da tanto che qualcuno non decideva di alzarsi la mattina con la voglia di fare qualcosa per Ceccano. Muniti di pale, buste, mascherine, ma soprattutto di tanta buona volontà, la più difficile da reperire tra tutte, ci siamo introdotti nel Parco di Castel Sindici cercando di dare un segnale non solo all’Amministrazione, ai dirigenti politici, alle più alte cariche pubbliche, ma anche ai nostri concittadini. In mattinata sono venute le Forze dell’Ordine a fare il proprio dovere, mandate da chi il proprio dovere proprio non l’ha fatto, Si può e si deve collaborare per il bene comune, davanti ad esso non c’è colore che tenga. Chiunque si faccia delle domande sul futuro del nostro paese, prosegue il comunicato, non potrà non tener conto di questa iniziativa, fatta esclusivamente da giovani, senza colore politico>>. Chissà se poi la Polizia Municipale è andata ad avvisare gli amministratori comunali del fatto che lasciare un parco in quelle condizioni è un reato e se la sera e la notte andrà ad avvisare i giovani che si ubriacano e che schiamazzano in piazza che stanno compiendo dei reati. Chissà?

castel sindici ingresso

Qui le altre foto

14 risposte a "Vogliono pulire il parco: la polizia li caccia"

Add yours

  1. E’ una vergogna,poi la festa dell’uva i cittadini privati li fanno entra dentro i beni Comunali.

  2. Ragazzi per quando la seconda?Ho apprezzato la vostra impresa,perchè impresa impossibile si può chiamare tutto ciò che potrebbere rendere un tantino pulita la nostra città.mi fa tornare in mente quando si organizzo,sempre da parte dei Cittadini Volontari, la pulizia della Villa lasciata al degrato più Schifoso e al bando dei tossici di ceccano.Così va il Comune d Ceccano se c’è qualcosa di poterci vantare E’ LA MUNNEZZA;possiamo dre che l’unica cosa che può fare Il Comune di Ceccano è di farci arrivare al livello,anzi Superare,le condizioni diNApoli.U

  3. Approfitto per porre una domanda si vendono tanti recipienti per le case,tante buste per la raccolta differenziata; ma Ceccano quando inizia la raccolta differenziata porta a porta?So che paesi più piccoli già la messa in atto.Dal lontano 1984 un mio stretto conoscente all’età di 9 anni scrisse al wwf chiedendo perchè nel suo paese (ceccano) non vi erano i contenitori per la raccolta differenziata.Il wwf rispose con ringraziamenti e arrivo un comunicato al comune di dover inserire gli appositi raccoglitori differenziati.Chiedo questo perchè uno insegna tanto al proprio figlio nel rispetto del prossimo,dell’ambiente ma poi devi resettarli e imparargli il contrario per poter vivere.Perchè il comune invece di premiare o dare esempio ad altri del gesto di questi ragazzi li punisce,chi ci capisce.

  4. Ottima iniziativa, che il Comune di Ceccano avrebbe dovuto recepire e promuovere, sicuramente non ostacolare.
    Per quanto riguarda la frase …fatta esclusivamente da giovani, senza colore politico… non riesco a non notare che il primo ragazzo a sx in questa foto indossa la maglietta di ‘Casa Pound’ che proprio apolitica non mi sembra.

  5. Aggiungo inoltre che il secondo a dx sempre nella stessa foto indossa una maglietta di Gioventù Italiana…che è una organizzazione fortemente politicizzata riconducibile alla destra e neanche troppo moderata.

  6. è vero è innegabile quello che dici..però anche se potrà sembrare strano questa iniziativa è davvero senza colore…siamo ragazzi di vario orientamento politico che si sono riuniti per fare una cosa positiva per risvegliare il torpore civico nel quale Ceccano è ormai avvolto da troppo tempo…per quanto riguarda le magliette sono state indossate da ragazzi che fanno parte di quelle organizzazioni ma ciò non vuol dire che l’iniziativa parta da diktat o richieste di quegli organismi politici…noi abbiamo lasciato ad ognuno la libertà di indossare qualsiasi maglia poichè ognuno è rerspomsabile delle proprie azioni…e mi sembra che anche i diretti interessati si siano riconosciuti nel motto “Nè destra,nè sinistra ma Ceccano”..non cadiamo nell’errore di credere alle dichiarazioni del Sindaco che oltre a non averci accolto ieri, oggi declina tutto in una semplice manifestazione politica…ti invito comunque a leggere il blog cogitanscribens per capire i nostri intenti..ecco il link http://cogitanscribens.wordpress.com/

    Gianluca Popolla

    p.s- se vuoi partecipare ad altre manifestazioni del genere..contattaci anche tramite il prof.Alviti…

  7. Ciao Gianluca,
    nel mio post non ho negato la bontà ideale della vostra iniziativa, ma mi sono limitato a constatare i fatti.
    Però, non ho potuto fare a meno di notare delle incongruenze di metodo: perchè forzare la recinzione? Come avete scritto sul vostro bel blog voi vi siete introdotti all’interno del Parco di Castel Sindici. Se veramente si volesse attuare una operazione dettata dal senso civico, perchè non chiedere prima l’autorizzazione al Comune?
    Un’altra anomalia che noto è il fatto che chi organizza una manifestazione apolitica di norma non permette che alcuni partecipanti indossino magliette ‘estremamente’ politicizzate.
    In ultimo, il carattere e lo stile dello striscione è riconducibile ad uno schieramento politico ben preciso.
    Sinceramente caro Gianluca, indipendentemente dalle parole del Sindaco, e con tutto il rispetto per la vostra iniziativa, io non penso che voi siate un gruppo apolitico ma nella remota possibilità che voi lo siate veramente, allora vi consiglio di non esporvi, come state facendo, a facili strumentalizzazioni politiche.

  8. Se ci mettiamo a “vivisezionare” l’iniziativa, ci vorranno anni prima di venirne a capo e imputare a questo o a quello la bontà o meno del messaggio che si è voluto dare.Logicamente il sindaco & C.vogliono trascinarla in polemica dopo la figuraccia rimediata con l’invio dei vigili urbani, alzando polveroni che servono a poco.La realtà è purtroppo visibile agli occhi di tutti, a prescindere dai colori…
    Ceccano in questi ultimi anni ha avuto un tracollo sociale impressionante.Inquinamento, appalti illegali, EDILIZIA SELVAGGIA, raccolta differenziata al palo, sicurezza, disoccupazione, chiusura dell’ospedale e molto altro ancora.Il tutto nell’indifferenza generale di chi ci amministra.E’ questo il dato innegabile.

  9. Caro Francesco,
    io penso che ognuno di noi debba assumersi le proprie responsabilità e se la nostra azione è illegale e lo è..(anche se ciò non ne intacca la legittimità)..allora si faccia ciò che è di dovere.
    Chi vuole speculare speculi pure, ma questo viene fatto al fine di screditare la nostra iniziativa spostando la questione su altri termini e cercando di nascondere le inefficienze della nostra amministrazione: un Castello che se nel XIX e XX secolo era l’orgoglio di Ceccano e dei ceccanesi, adesso è diventato l’emblema dell’incapacità amministrativa e del degrado della nostra città.
    Ritornando sulle modalità della nostra azione spero che le persone si accorgano della nostra buona fede e della natura APARTITICA di questa: senza alcun “background” politico ne dell’una che dell’altra parte…ma solamente spinti dalla voglia di cambiare le cose e quel modo di fare anzi di non fare che non ha dato alla città una piena valorizzazione…
    Siamo dei ragazzi che vogliamo imparare gli uni dagli altri e riconoscerci nelle nostre differenze..abbiamo idee diverse dal punto di vista politico che spaziano ampiamente nei vari schieramenti politici e ci siamo uniti per un unico scopo che è al di sopra di qualsiasi logica partitica: il bene di Ceccano…
    Infine: “SINDACO BASTA PROMESSE CASTEL SINDICI PULITO” può essere uno striscione(cito la tua frase)”riconducibile ad uno schieramento politico ben preciso”?
    Penso che questo sia l’emblema di quei cittadini che vogliono una Ceccano diversa, che vogliono una Ceccano migliore e che preferiscono alla semplice e scontata logica della speculazione un progetto che dia speranza per il futuro…
    TUTTI POSSONO PARTECIPARE ALLA NOSTRA INIZIATIVA SENZA ALCUNA DISCRIMINAZIONE O LIMITAZIONE COME ABBIAMO DIMOSTRATO E DIMOSTREREMO ANCORA…

    Gianluca Popolla

  10. SI vabbè data la mia ignoranza sulla maglietta ho visto solo dei ragazzi vole fare una ottima azione.Dato in questi ultimi tempi se ne sentono di tutti i colori;chi spara nella notte,chi sfonda vetrine di onesti lavoratori per il solo divertimento di correre con la propria auto e fregarsene del danno recato,DI CHI SPACCIA, DI CHI TI ROMPE I C…….I SOTTO CASA PER UNA SCAZZOTTATA E COSA SUCCEDE NE PRESENZA NE DI VIGILI NE DI CARABINIERI.E POI SE DEI RAGAZZI SI RINSCONO A PULIRE COSA SUCCEDE ARRIVANO LE GUARDIE E POI GLI SI CRITICA LA MAGLIA CHE INDOSSANO.SE ERANO ‘BALORDI’ NON GLI SUCCEDEVA NULLA.UN CONSIGLIO AL GRUPPO SE DOVESSE RICAPITARE DI ORGANIZZARE UN’ATRA INIZIATIVA VENITE VESTITI DI BIANCO O NO ANZI NUDI CON UNA FOGLIA DI FICO CHE VI COPRA LE PARTI INTIME…..

  11. Cosi facendo Francesco diamo sempre ragione al comune ci diamo addosso noi e loro se ne lavano le mani.Il comune non fa nulla di buono ciò che fa è utile solo a loro e non a noi cittadini…..

  12. Scusami, invece di fare sterili critiche, potevi partecipare all’azione o no? Tutti gli articoli dicevano Né Destra Né Sinistra, siamo prima che dopo l’azione, se si voleva strumentalizzare si faceva un articolo firmato non una maglia che in foto neanche si vede 😉
    Enrico (quello con la maglia di G.I.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web interessanti per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: