Stella: monitorare le polveri sottili


Dal consigliere Angelino Stella riceviamo e pubblichiamo:

Uno studio americano a firma di due giganti dell’epidemiologia ambientale- Arden Pope e Douglas Dockery di Harvard-  e pubblicato in questi giorni da un importante quotidiano nazionale, ha evidenziato che dalla fine degli anni 70 alla fine degli anni 90 a causa del calo delle polveri sottili scese di 6 microgrammi/metro cubo(PM2.5) –Killer di cuore e polmoni- la speranza di vita degli americani è aumentata di uno/due anni. Se tale fenomeno avvenisse  a Milano e, aggiungo, anche a Frosinone, atteso il poco invidiabile primato che ci colloca tra le zone più inquinate d’Italia da polveri sottili, da domani i neonati avrebbero guadagnato la prospettiva di vivere un anno e mezzo in più.

Mentre in Italia da dati scientifici inconfutabili si riscontra che il fenomeno sia in diminuzione nelle aree metropolitane grazie a due grandi fenomeni come l’allontanamento delle industrie dai centri abitati e il cambio di combustibile dei riscaldamenti da idrocarburi e carbone a gas, nella Valle del Sacco e quindi anche a Ceccano, la cappa di smog letale invece è sempre più fitta e possente.
Tanti esperti e tanti politici  che si ricordano dell’ambiente solo quando esplodono gravi situazioni, il caso  del fiume Sacco di questi mesi è emblematico, spiegano il fatto essenzialmente come un fenomeno naturale, riconducibile alla conformazione geografica della Valle che è circondata da monti per decine di Km e che la rendono simile ad un tunnel scoperto  che attrae lo smog e considerano il traffico il responsabile della situazione. (Un grossolano alibi per mascherare la volontà di non scoprire le fonti inquinanti e porvi rimedio).
Mi permetto di dissentire atteso che l’indagine commissionata al CNR dal comune di Frosinone ha evidenziato che la maggioranza delle polveri sottili rilevate è di origine industriale, dopo arriva il traffico. Mi permetto da aggiungere che mentre in America da 30 anni si studiano le poveri sottili ed in particolare il PARTICOLATO ULTRAFINE, in Italia ciò accade solo da 3 anni. Ella (si tratta di una mozione rivolta al Sindaco, ndr.)  più volte ha bocciato  (2003/04/05/06/07/08/09) le mie mozioni o emendamenti per l’ acquisto di una moderna centralina dal costo di molto inferiore ai 400 mila euro spesi e buttati prima delle scorse elezioni amm. per asfaltare strade e stradine anche private , che misurasse le micidiali polveri nei siti a rischio come la discarica di Via A.Sante, il depuratore ASI, l’industria petrolchimica in via Monti Lepini, la nebbiolina emessa dal fiume Sacco o quando è in piena ed emana miasmi insopportabili i punti più trafficati, compresa l’autostrada, elettrosmog, Le risulta se oltre alle normali poveri Pm 10 e 2.5 ci siano stati accertamenti del PARTICOLATO ULTRAFINE NEI SITI PREDETTI?
Perché lo scorso 09/01/09 ha bocciato assieme ai suoi tanti “yes man” una mia mozione che prevedeva il monitoraggio da assegnare al CNR delle emissioni atmosferiche emesse da una industria petrolchimica sul territorio? Perché in data 09/10/08(quindi ben 3 mesi prima) con delibera di Giunta M n. 392 ha accettato un contributo dalla stessa industria petrolchimica per la sostituzione degli infissi del campus universitario della Badia- COTTIMO FIDUCIARIO- pari a 20 mila euro con annessa richiesta di esporre una targa con il logo della società?  Non ritiene che si tratti ci un clamoroso caso di presunto CONFLITTO DI INTERESSI tra il soggetto pubblico e quello privato? Si ricorda quando nel 2004, quindi in tempi non sospetti, da solo contro tutti, le chiesi con un emendamento ed una mozione di analizzare con il CNR i terreni ed i fanghi del Sacco  e le sollevai il caso della strage di intere famiglie per cancro avvenuta in loc Piana/Casamarciano? Si ricorda che venni accusato di allarmismo sociale e mi venne ricordato che il Sacco non era più pericoloso?Venni considerato come lo scemo del villaggio.  I 6 anni di splendido isolamento morale e politico passati dallo scrivente in consiglio  sulla questione ambiente, mi hanno fatto capire tante, troppe cose, sugli intrecci ambigui tra il mondo sporco ed inquinato e la società cosiddetta civile aime!
Chiedo con la presente mozione di votare  l’incarico di monitoraggio delle polveri sottili e del  articolato ultrafine del territorio al CNR.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente,

altrimenti tutto è arte.

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: