Il Corteo storico domenica 15 giugno


CECCANO _ 400 personaggi in costume per ripresentare  la corte dei Conti di Ceccano al momento del suo massimo splendore: musici, ballerini, giocolieri, cardinali e principi, cavalieri e dame, guerrieri ed arcieri, stemmi e gonfaloni, giocolieri, la giostra dell’anello, tutti impegnati, domenica 15 giugno prossimo nel pomeriggio, a riportare Ceccano a quell’importante ruolo che per due secoli svolse nei territori di Campagna e di Marittima. E’ naturalmente Annibaldo IV il protagonista del corteo: siamo nel 1350, l’anno del II Giubileo. Il papa, Clemente VI, è ad Avignone: dopo tante insistenze ha ceduto alle richieste dei romani, guidati da Cola di Rienzo, perché si tenga un nuovo anno di perdono generale. Il giubileo si svolge anche senza il papa: il pontefice manda a Roma un suo delegato. E’ un principe della Chiesa, ricco, colto e potente, discendente della nobile famiglia dei de Ceccano. E’ cardinale vescovo del Tuscolo, ha servito tre pontefici, assolvendo importanti incarichi diplomatici tra le corti di Inghilterra e di Francia, impegnate nella sanguinosa guerra detta dei Cent’anni.   E’ uomo di profonda cultura: ha difeso lo zio, il grande Tommaso d’Aquino, nella disputa teologica sulla visione beatifica. E’ stato rettore alla Sorbona a Parigi, è amante dell’arte, protettore di Simone Martini e Matteo Giovanetti, amico di Francesco Petrarca che gli rivolge la lettera De Avaritia Romanorum Pontificum, sulla ricchezza della Chiesa. Annibaldo lascia la sua splendida residenza ad Avignone, oggi Mediatheque Ceccano, e, una volta  a Roma, adotta importanti provvedimenti per la sicurezza dei pellegrini e suscita opinioni diverse. Cola Di Rienzo tenta di attentare alla sua vita, Brigida, regina di Svezia, lo tratta a male parole, ma molti lo ritengono un grande. Nel mese di giugno dello stesso 1350, Clemente VI lo invia a Napoli, in ambasceria alla corte di Giovanna d’Angiò e Ludovico d’Ungheria. e Annibaldo coglie l’occasione per visitare la sua città natale. Qui, l’attendono la regina Giovanna, Francesco Petrarca, Simone Martini, Santa Brigida,  i conti di Ceccano, principi delle grandi famiglie della nobiltà romana, alleate dei de Ceccano tramite attente politiche matrimoniali. A suo fratello Tommaso II, signore di Ceccano nel 1350, il cardinale donerà lo stemma della città, assisterà alla giostra dell’anello, consegnando ai vincitori il palio di Egidia:  nella piazza d’armi del Castello, assisterà alle esibizioni degli sbandieratori, dei musici e dei ballerini e al termine riprenderà possesso del manufatto fortificato, con il giuramento del Conte e la musica di corte. Il corteo storico, organizzato dal Comune di Ceccano, ha come protagonisti i ragazzi del Liceo Scientifico Martino Filetico, dell’Itc di Ceccano, della Direzione Didattica I Circolo: assieme a loro partecipano la Pro Loco di Ceprano e quella di Villa S. Stefano, i cavalieri di Amaseno, il coro Josquin Des Pres, il coro Novi Cantores, il coro di Villa S. Stefano, diretti rispettivamente da Mauro Gizzi, Giandomenico Gravina e Guido Iorio. Il coordinamento generale è della prof.ssa Stefania Alessandrini, responsabile del progetto Annibaldo al Liceo Scientifico. Il corteo prenderà l’avvio alle ore 17 dal Liceo Scientifico e dall’Itc.

Una risposta a "Il Corteo storico domenica 15 giugno"

Add yours

  1. Gentile redazione

    Siamo 4 ragazzi che svolgono il servizio civile presso lo sportello basta amianto della provincia di Frosinone sito in Ferentino ed in collaborazione con l’Associazione Italiana Esposti Amianto(AIEA),
    abbiamo realizzato un video Blog http://bastamianto.blogspot.com/
    a cui è collegata una pagina di youtube http://it.youtube.com/bastamianto
    Abbiamo pubblicato un reportage sulla giornata mondiale delle vittime dell’amianto. Giorno nel quale c’è stato un presidio degli ex esposti e delle relative associazioni, di fronte al Senato, a sostegno della proposta di legge presentata dai senatori Casson e Pegorer.
    http://it.youtube.com/watch?v=l9Se60QmI_k
    Stiamo anche lavorando alla realizzazione di una rete di blog e siti, che trattano questioni ambientali
    Confidiamo nella sua disponibilità nel aiutarci a divulgare il lavoro che stiamo svolgendo
    Grazie per l’attenzione.
    Cordiali saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

AcFrosinone

Cittadini degni del vangelo

gianfrancopasquino

QualcosaCheSo

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Risorse web per la storia, eventi, novità in biblioteca

virgoletteblog

non solo notizie e attualità

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: