Il rischio della ricchezza facile, via della camorra e della mafia


Attenzione agli appalti a società fantasma e ai tenori di vita troppo alti. Così il colonnello Salato, comandante della Guardia di Finanza di Frosinone, durante il convegno Mafie vicine e lontane, a Ceccano, il 9 novembre, al teatro Antares, ha definito la situazione economica della nostra terra:  “Siamo agli ultimi posti nelle classifiche economiche della nazione ma da noi cifrcolano i SUV in numero impressionante, come impressionante è il numero delle piscine. Questo vuole dire che ci sono grandi fasce della popolazione che vivono con un tenore di vita di gran lunga superiore al reddito denunciato.  Facciamo più di 100 controlli patrimoniali l’anno ed abbiamo un’idea precisa del perché questo accada: innanzitutto c’è una forte evasione fiscale ma poi c’è grande disponibilità di danaro il che ci deve mettere in allarme. Infatti di fronte alla forte crisi economica che ci attanaglia è facile cedere alla tentazione del guadagno facile senza stare lì a guardare per il sottile sulla provenianza di danaro che all’inizio viene offerto senza problemai che poi si trasforma in una terribvile arma di condizionamento e finanche di ricatto. Così la mafia può  impadronirsi senza colpo ferire di aziende e di patrimoni sempre più consistenti. E’ necessaria allora la vigilanza di tutti, a partire da quelle amminstrazioni comunali che non si insospettiscono se le ditte che vincono appalti non hanno dipendenti né capitale sociale e a volte neppure una sede”.

2 risposte a "Il rischio della ricchezza facile, via della camorra e della mafia"

Add yours

  1. L’intervento del Colonnello Salato è stato veramente di rilievo.
    Ha dipinto la nostra Provincia raccontando i fatti che realmente si svolgono intorno a noi, spesso nella nostra più totale indifferenza.
    Non oso immaginare il resto, cioè quello che non ha potuto dire, perché coperto dal segreto istruttorio.
    Chi vuol far finta di non aver udito quelle parole, faccia pure… ne porterà il peso sulla coscienza.
    Sono onorato di avergli stretto la mano al termine della manifestazione.
    E’ di persone come il Colonnello Salato che abbiamo bisogno, dal comune più piccolo alla città più grande.
    Abbiamo bisogno del suo lavoro nella lotta contro il malaffare, del suo coraggio, della sua tenacia, intelligenza, lungimiranza…

    10, 100, 1000 Giancostabile Salato

    Antonio Nalli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Spazio Libero

Blog di Informazione, Cultura, Scienza, Tempo Libero

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Damiano Pizzuti

Salute, società, notizie

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: